Secondo quanto dichiarato dalla procura francese, non sono state rilevate tracce di narcotici nel corpo dello chef statunitense Anthony Bourdain, ritrovato senza vita la mattina dell'8 giugno dall'amico e collega Eric Ripert. L'uomo si è impiccato all'interno di un albergo francese, situato nel borgo della Route des Vins d'Alsace, tra la città di Colmar e Strasburgo.

Il cuoco, stretto amico dell'ex presidente della degli Stati Uniti Barack Obama e ultimo compagno dell'attrice Asia Argento, era in Francia per girare un nuovo episodio di 'Parts Unknown', anche noto in Italia come 'Anthony Bourdain: Cucine segrete'. La procura francese ha stabilito che Bourdain si è suicidato tramite impiccagione.

La sua ultima compagna Asia Argento ha espresso il suo dolore definendosi 'devastata', poi ha continuato spiegando che i suoi pensieri vanno soprattutto alla famiglia dello chef, poi ha chiesto alla stampa di rispettare la privacy dei familiari di Bourdain.

Il sesso, la droga, la cucina ed il successo

Anthony Bourdain, nato a New York il 25 giugno 1956, è cresciuto a Leonia, nel New Jersey. In seguito al successo del suo libro 'Kitchen Confidential', in pratica la sua autobiografia piena di avventure di sesso, droga e cucina, aveva iniziato a girare il mondo, legando tutti i posti del globo con un unico filo: la cucina. Lo chef amava stare tra la gente e raccontare il cibo così come era; lui stesso si definiva un amante del cibo da strada.

Bourdain apprezzava soprattutto la cucina di Singapore, che definiva la più buona al mondo, seguita da quella cinese e da quella italiana.

L'uomo, stretto amico di Barack Obama, lo aveva addirittura ospitato in una puntata speciale del programma 'No Reservation'. Per l'ex presidente degli Stati Uniti Bourdain aveva scelto un piccolo ristorante vietnamita, più precisamente ad Hanoi, nel quale vi era la possibilità di mangiare solo un piatto, chiamato Bun Cha, ossia una zuppa fatta con maiale.

Lo chef lascia anche la figlia Ariane, di soli 11 anni, avuta dalla seconda moglie Ottavia Busia, con cui divorziò nel 2016. A febbraio del 2017 conobbe Asia Argento, proprio durante le riprese della puntata ambientata a Roma di 'Parts Unknown'. Bourdain sostenne fin da subito l'attrice dopo la sua denuncia nei confronti del regista Harvey Weinstein, accusato di molestie sessuali ai danni anche di altre attrici. Restano ancora un mistero i motivi che hanno spinto lo chef a compiere il disperato gesto.