Questa notte a Deerfield Beach, nelle vicinanze di Miami (Florida), è morto XXXTentacion. Il rapper che, nonostante la giovanissima età (aveva 20 anni), negli ultimi tempi poteva vantare una significativa e sempre crescente popolarità a livello globale. Il cantante è deceduto in ospedale dove era giunto in condizioni disperate dopo essere stato ferito da diversi colpi d'arma da fuoco.

La ricostruzione dell'omicidio

Stando a quanto descritto dal portale Tmz, e riportato successivamente dalle testate on line di tutto il mondo, XXXTentacion aveva appena lasciato un negozio di motociclette e si era messo alla guida della sua auto quando è stato raggiunto da alcuni colpi d'arma da fuoco.

Secondo le prime informazioni diffuse dai media americani non sarebbero stati ancora identificati gli autori dell'agguato mortale. Da rilevare, inoltre, che il tragico episodio si è verificato quando in Italia era già sera. Stando ad alcune dichiarazioni rilasciate da un testimone oculare, riprese poi dai principali media americani e parzialmente documentate da un video diffuso da Tmz, il cantante, al momento dell'arrivo dei soccorsi, versava già in condizioni drammatiche.

Il rapper era noto per essere l'autore di hit come 'Look at me', ma anche per i suoi ripetuti guai giudiziari, oltre che per la recente rissa avuta con alcuni membri dei Migos, iconico e famosissimo gruppo trap di Atlanta.

Il punto sulle indagini, prime ipotesi investigative

Al momento le autorità non hanno escluso alcuna ipotesi investigativa. Nonostante sia risaputo che XXXTentacion abbia sempre avuto una foltissima schiera di nemici non sembrano molte le situazioni tali da giustificare così tanta violenza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Rap

Nelle ultime ore sta prendendo consistenza l'ipotesi della pista della rapina anche in virtù del fatto che alcuni testimoni avrebbero riferito agli agenti che una borsetta di Louis Vuitton sarebbe stata prelevata dal veicolo. Le autorità locali, con un post su Twitter, hanno poi confermato le indiscrezioni diffuse da Tmz.

La reazione dei fan di XXXTentacion

La notizia in queste ore sta destando enorme clamore mediatico sia negli Stati Uniti d'America che nel resto del mondo.

Tantissimi i fans che ancora faticano a credere che il loro idolo non sia più. Incredulità e sconcerto anche tra molte figure di spicco del music business che sui social stanno manifestando cordoglio e stima artistica nei confronti di Jahseh Dwayne Onfroy, questo il vero nome del rapper nato a Plantation il 23 gennaio del 1998.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto