"Un omaggio ad un amico che non mi riconosce più": così ha terminato il suo post Roberto Ferri, autore molto legato a Franco Battiato. Un messaggio che lascia intuire un futuro piuttosto buio e complicato per uno dei più importanti musicisti [VIDEO]della storia della musica italiana degli anni '70 e '80. Tantissimi fan, infatti, dopo che hanno condiviso questo messaggio sui social, si stanno facendo un'idea che il cantautore sia affetto dal morbo di Alzeheimer.

Franco Battiato: dalla frattura del femore alla fake news sulla sua morte

Dopo essersi fratturato il bacino durante un concerto al teatro Petruzzelli di Bari, Franco Battiato si è imbattuto in un altro episodio sfortunato: un incidente domestico, infatti, gli ha causato una rottura al femore qualche mese fa.

Nella mattina del 3 novembre, in effetti, il musicista 73 enne era caduto nella sua abitazione a Milo, in provincia di Catania. Da quel periodo, con il seguente annullamento di tutte le date pubbliche, non si hanno più notizie di quello che è consenziemente reputato un grande maestro e poeta. Come se non bastasse, per diverse settimane si era diffusa sui social network la fake news che annunciava la sua scomparsa [VIDEO].

Il messaggio dell'amico Roberto Ferri: 'Ti sei preso cura di noi'

Il messaggio di Roberto Ferri dedicato al grande Franco Battiato riporta una specie di parafrasi di una delle sue canzoni più celebri dell'artista, La Cura. "Ti sei preso cura di noi e noi te lo dobbiamo - ha scritto Ferri sui social - ed è per questo che un messaggio ti mandiamo. Ripetendoti le parole che ci insegnasti...

rimani sereno caro che noi avremo Cura di te". Tra i tanti commenti anche quello dello scrittore Salvatore Massimo Fazio: "Roberto sei coraggioso a darne l'ufficialità. Purtroppo, è come scrivi tu. A Catania, c'è quasi un silenzioso consenso per non dichiarare che quel male lo ha colpito. Ma si sapeva e stavamo in silenzio. Così come si decide di rimanere in silenzio o dichiararlo. Mi affligge che qualche sciacallo, che si espresse dopo la morte del prof. Sgalambro è già pronto da buon arrampicatore sociale a dichiararsi amico di lunga data, ma lo smentiremo, anche in quest'occasione".

Nel frattempo, i tantissimi ammiratori del muscista hanno cominciato a spargere la notizia, preoccupatissimi per lo stato di Salute del proprio maestro. Attendendo una conferma ufficiale, che dovrebbe giungere dall'entourage del cantautore, non possiamo far altro che renderci partecipi all'inquietutine per le indiscrezioni incorrono sulle condizioni di salute di Battiato, un talento della musica italiana e paroliere d'altri tempi che avrebbe ancora tanto da offrire al mondo artistico italiano.