Lubecca (Germania), 20 luglio. È di almeno 9 persone ferite il bilancio di un assalto [VIDEO], compiuto da un uomo armato di coltello, su un autobus a Lubecca, seconda città più grande dello Schleswig-Holstein, a nord-est della Germania. La zona intorno a una delle fermate dell'autobus è stata blindata dalla polizia, come comunicato su Twitter dalle forze dell'ordine. L'uomo sarebbe un trentanovenne tedesco, probabilmente di origine iraniana. Anche se al momento non è chiaro il movente e non si esclude nessuna pista, torna di nuovo la paura in Germania, dopo gli attacchi avvenuti a Munster ad aprile e a Berlino a giugno, che si erano poi rivelati dei gesti isolati messi in atto da squilibrati e non legati al terrorismo islamico.

L'attacco

Secondo il giornale tedesco Luebecker Nachrichten il bus era diretto a Travemuende (distretto turistico di Lubecca), quando, intorno alle 14, un uomo avrebbe fatto cadere il suo zaino da cui avrebbe poi estratto un'arma (forse un punteruolo o un coltello da cucina) con cui avrebbe aggredito gli altri passeggeri. Il conducente sarebbe riuscito a fermare immediatamente il bus e avrebbe poi fatto scendere i passeggeri per poi essere aggredito a sua volta dall'assalitore e colpito con un pugno. L'aggressore sarebbe poi stato neutralizzato dagli altri passeggeri. Secondo diverse testimonianze le persone urlavano mentre scappavano dal bus, poi sono stati portati via i feriti. I testimoni hanno parlato anche di uno zainetto dal quale usciva del fumo, messo poi in sicurezza dagli agenti.

Le dichiarazioni del ministero e della procura

Stando alle dichiarazioni del Ministro degli Interni dello Schleswig-Holstein, Hans Joachim Grote, i feriti sarebbero 9 in totale: sei persone colpite direttamente dalle coltellate inferte dall'uomo (una di queste sembrerebbe essere stata ferita gravemente al petto), due avrebbero riportato contusioni a seguito delle cadute e l'autista sarebbe stato ferito a pugni.

Secondo la procuratrice di Stato, Ulla Hingst, il movente ancora non è chiaro ma, al momento, "non si può escludere niente, neanche il movente terrorista". L'assalitore, cittadino tedesco residente a Lubecca, ma probabilmente di origini iraniane, sarebbe già in stato di arresto e, nella giornata di oggi, sarà sottoposto a interrogatorio dagli inquirenti. Il quartiere teatro dell'attacco, Kuecknitz, è stato chiuso al traffico.