Doveva essere il giorno più bello della loro vita per una coppia di sposi di Boscotrecase, in provincia di Napoli, invece si è trasformato in un'autentica tragedia. Un uomo originario di Afragola (Napoli) ha perso la vita, in seguito ad un malore. Il tutto è avvenuto durante la cerimonia di festeggiamenti di un matrimonio, a cui la vittima era invitata, in un rinomato ristorante all’ombra del Vesuvio [VIDEO]. L'anziano sessantanovenne, durante il banchetto nuziale, ha accusato intensi dolori all'altezza del petto e subito dopo si è accasciato al suolo. L'uomo è stato prontamente soccorso dagli altri invitati, tra lo stupore generale e lo sgomento di tutti i presenti e della coppia di neo sposi.

Le sue condizioni di salute sono apparse sin dal primo momento estremamente critiche. Il dramma è avvenuto nella giornata di ieri, 31 luglio 2018. Naturalmente, in seguito al terribile avvenimento, sono stati immediatamente interrotti e sospesi tutti i festeggiamenti per le nozze dei due sposi.

I soccorsi

Sul posto è subito giunto il personale medico sanitario del pronto soccorso 118: l'ambulanza ha trasportato l'uomo presso l'azienda ospedaliera universitaria 'Ruggi d'Aragona' di Salerno, dove è deceduto poche ore dopo il suo arrivo. Sulla vicenda la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata (Napoli) ha aperto un fascicolo d'indagine: nel registro degli indagati, come atto d'ufficio, sono state iscritte ben undici persone. Si tratta di parte del personale sanitario - medici ed infermieri – per i quali si ipotizzerebbe il reato di omicidio colposo dovuto alla negligenza.

Infatti i soccorritori sono stati querelati dai familiari della vittima [VIDEO], i quali ritengono che non sia stato messo in atto tutto ciò che si poteva fare per salvare la vita all'anziano signore.

Le cause della morte non sono ancora certe

Al momento sono ancora sconosciuti i motivi che hanno portato al decesso dell'invitato 69enne. Secondo le prime indiscrezioni, emerse da altri ospiti della festa, l'uomo prima di collassare si sarebbe portato una mano al petto, all'altezza del cuore, cosa che farebbe pensare ad un possibile infarto per arresto cardiaco. Ma si tratta soltanto di ipotesi. La causa della morte potrebbe essere riscontrata anche nel caldo eccessivo, che avrebbe causato un malore all'anziana vittima. Un violento ictus celebrale potrebbe infine essere la terza ipotesi che avrebbe causato il decesso.