Una pessima notizia scuote il mondo della Formula Uno. Niki Lauda è ricoverato al General Hospital di Vienna e le sue condizioni sarebbero molto gravi [VIDEO]. L'ex ferrarista è stato sottoposto ad un trapianto ai polmoni, l'intervento è perfettamente riuscito secondo quanto diramato dal bollettino medico, tuttavia la prognosi resta riservata. "Il trapianto è stato eseguito dal responsabile della divisione di chirurgia toracica, Walter Klepetko, e da Konrad Hotzenecker", si legge nel comunicato diramato dal nosocomio viennese che rende inoltre nota la posizione della famiglia da parte della quale non perverrà alcuna dichiarazione. "Vi chiediamo di rispettare la privacy della famiglia Lauda", viene espressamente chiesto agli organi di stampa.

Sottovalutati i sintomi di un'influenza

Sono poche, pertanto, le notizie che trapelano circa le motivazioni del ricovero [VIDEO] del tre volte campione del mondo di F1. Lauda si trova in ospedale da alcune settimane, non era infatti presente agli ultimi GP disputati in Germania ed Ungheria. Si trovava in vacanza con la famiglia ad Ibiza, quando si è reso necessario il ricovero. Secondo quanto riportato dal quotidiano Oesterreich e ripreso da Sport Mediaset, durante il suo soggiorno sull'isola spagnola sarebbe stato colto da un'influenza e ne avrebbe sottovalutato i sintomi. Le sue condizioni sarebbero peggiorate, tanto da costringerlo a rientrare in Austria e farsi trasportare in ospedale. Dopo alcuni giorni in rianimazione, le sue condizioni sembravano migliorate ed era trasferito in un altro reparto.

Poi l'improvviso peggioramento e la necessità di un delicatissimo trapianto di polmoni.

I polmoni danneggiati dal grave incidente del Nürburgring

C'è da dire che le condizioni del polmoni di Lauda non sono ottimali da parecchi anni, considerato che risentono sempre del terribile incidente del Nürburgring accaduto nel 1976. In quella circostanza, l'allora portacolori della Ferrari tornò in pista dopo soli 42 giorni dal tremendo schianto, ma il suo apparato respiratorio fu gravemente provato dal troppo fumo inalato che ne causò una parziale bruciatura.

Talento sportivo ed imprenditoriale

Niki Lauda ha 69 anni, è infatti nato a Vienna nel febbraio del 1949. Ha esordito in F1 nel 1971 al volante di un March. Nel 1974 approdò in Ferrari. Nella sua straordinaria carriera ha conquistato tre titoli mondiali, nel 1975 e 1977 con la Ferrari e nel 1984 con la McLaren, ha disputato 177 Gran Premi vincendone 25 con un totale di 54 podi. Si è ritirato definitivamente dalle corse nel 1985. Come imprenditore, ha fondato e diretto due compagnie aeree: la Lauda Air e la Niki; ha diretto per due stagioni la Jaguar e dal 2012 è presidente non esecutivo della Scuderia Mercedes.