Nella serata di ieri, un Terremoto ha interessato la regione Molise. L'epicentro è stato individuato in provincia di Campobasso [VIDEO], a circa 4 Km a Sud-Est del piccolo comune di Montecilfone. Dopo la scossa principale è stato registrato uno sciame sismico di medio-bassa intensità.

In questa fase, gli esperti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), dopo aver analizzato i dati di ieri, provenienti da più di 200 stazioni, stanno studiando con attenzione le faglie che si sono attivate in questa settimana.

Sciame sismico del 16 agosto

Il terremoto delle ore 20:19 di ieri, di magnitudo Ml 5.2, è stato avvertito in diverse aree del Centro-Sud, dall'Abruzzo alla Campania, arrivando fino a Roma.

In seguito alla scossa principale, il sistema sismico nazionale ha registrato altri movimenti tellurici verificatisi sempre nella zona di Campobasso. Tra i più rilevanti, menzioniamo quello di Montecilfone delle 22:22 di magnitudo Ml 4.5, quello delle 21:28 nei pressi di Palata (Campobasso) di Ml 3.5, e un'altra scossa delle 20:30 a Guglionesi (Campobasso) di Ml 3.0.

Per quanto riguarda la profondità, si apprende che nessuno dei terremoti ha superato i 10 chilometri. Ciò vuol dire che l'ipocentro è piuttosto superficiale e, di conseguenza, pur non avendo avuto un'intensità molto alta, i fenomeni tellurici sono stati chiaramente percepiti dalla popolazione locale e nelle zone limitrofe.

Zona poco conosciuta sotto il profilo sismico

I ricercatori dell'INGV sottolineano che la zona è poco conosciuta sotto l'aspetto sismico, poiché manca una documentazione completa sulla sua sismicità storica.

Ad ogni modo, gli esperti hanno comunicato che la faglia che ha causato i fenomeni tellurici di queste ultime ore si trova a circa 10-15 chilometri più a nord rispetto a quella che nel 2002 ha causato il terremoto a San Giuliano di Puglia.

La faglia è stata definita trascorrente, ovvero una frattura del suolo in cui prevale un movimento orizzontale, provocando scosse di tipo ondulatorio. L'area in cui è stato localizzato l'epicentro del terremoto è stata definita medio-alta. Per fortuna, in seguito alle scosse, non sono stati segnalati ingenti danni [VIDEO]a strutture, e non risultano persone ferite o vittime, com'è accaduto anche in occasione del sisma del 14 agosto. Al momento, gli scienziati non si sono esposti in previsioni circa un'eventuale ripetizione del fenomeno tellurico nei prossimi giorni.