La tragedia di Genova è ancora impressa negli occhi dei cittadini liguri e non solo. Quelle immagini relative al crollo dell'imponente viadotto sul Polcevera, che ha causato la morte di 43 persone, hanno sicuramente avuto un effetto domino. Su tutto il territorio nazionale in queste settimane si stanno effettuando controlli sistematici [VIDEO] su tutte le infrastrutture stradali in concessione ai vari enti, quali ad esempio Autostrade e Anas. Per alcune delle opere presenti in alcuni tratti stradali, che in taluni casi superano i 40 anni, si rendono necessari interventi di manutenzione ordinaria. A Sestri Levante, nel genovese, l'amministrazione comunale, già a partire da domani, farà chiudere al traffico veicolare due ponti e una passerella pedonale sul torrente Gromolo, in località Santa Margherita di Fossa di Lupara.

Il sindaco di Sestri Levante: 'Manutenzione non pregiudica la funzionalità delle opere'

Ad annunciare la chiusura dei due ponti e della passerella pedonale, è il sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio. La stessa, sulle pagine on-line della testata giornalistica "Il nuovo levante", ha dichiarato che le verifiche effettuate nelle scorse settimane, su alcune infrastrutture locali, mostrano alcune criticità. Infatti, secondo il primo cittadino, le opere che avrebbero bisogno di manutenzione immediata sono tre: si tratta del ponte veicolare cosiddetto della Pestella, sul torrente Petronio; del ponte romanico di via del Pian del Fiume, che attraversa anch'esso il corso d'acqua su indicato (in località Riva Trigoso), e di una passerella pedonale, come detto, sul torrente Gromolo.

Nel caso del ponte della Pestella, i rilievi avrebbero riscontrato una lesione al pilone centrale ancora tutta da approfondire. Da domani l'infrastruttura sarà chiusa al traffico delle automobili, ma sulla stessa i pedoni potranno continuare a transitare. Una volta ripristinate le criticità riscontrate, il ponte sarà riaperto al traffico veicolare. Il ponte storico di via Pian del Fiume, mostrerebbe invece una riduzione dello spessore dei mattoni di circa un terzo delle loro dimensioni originali. Anche su questo piccolo ponte, sarà consentito il solo passaggio ai pedoni. Tali interventi, spiega il sindaco, "non pregiudicano la funzionalità delle strutture". Nei prossimi giorni gli atti dei rilievi effettuati su tali strutture verranno trasmessi alla Regione Liguria. I tempi di durata degli interventi non sono ancora stati stimati.