Annuncio
Annuncio

Il fatto è successo a Milano, un passante che si trovava a transitare in piazza Luigi di Savoia ha assistito a una scena assurda: un uomo di cui non si conoscono ancora le generalità si è avvicinato a una volante della Polizia di Stato parcheggiata lungo la strada e ha orinato sulla parte posteriore dell'auto. Il video che testimonia l'accaduto è stato inviato alla redazione del quotidiano Milano Today; nel filmato si vede chiaramente l'uomo di spalle intento a orinare sul retro della volante.

Milano, uomo urina sul retro di una volante di polizia

L'auto delle forze dell'ordine era parcheggiata in piazza Luigi di Savoia, una zona molto vicina alla stazione ferroviaria del capoluogo lombardo.

Advertisement

Un passante armato di smartphone ha deciso di riprendere un uomo che si è avvicinato appositamente alla vettura per urinarci sopra [VIDEO], il gesto è stato compiuto di giorno quando per strada c'erano molti altri passanti. Secondo quanto riferito dal quotidiano Milano Today il responsabile dell'oltraggio alle forze dell'ordine è stato avvistato anche dai poliziotti che poi lo hanno condotto in commissariato per l'identificazione. Al momento del responsabile non si conoscono le generalità né l'etnia, inoltre è anche da verificare la motivazione che avrebbe spinto l'uomo a scambiare la vettura di servizio della Polizia per un gabinetto a cielo aperto.

Anche se è la prima volta che viene ripreso un uomo orinare su una volante della Polizia di Stato non è raro riscontrare eventi e comportamenti simili.

Advertisement

L'anno scorso, sempre alla stazione centrale di Milano, un uomo ubriaco ha urinato a bordo del tram: anche in questo caso un passante è riuscito a immortalare la scena e a farla pubblicare in rete. In quell'occasione intervenne anche il consigliere comunale di Forza Italia che definì l'accaduto uno squallore: "La zona della Stazione Centrale è una latrina a cielo aperto, piena di immigrati che bivaccano o delinquono".

Urina di fronte al gazebo di Fratelli d'Italia

Di episodi simili a Milano ne sono capitati diversi, anche durante la campagna elettorale dell'anno scorso una donna urinò di fronte al gazebo elettorale di Fratelli d'Italia. La donna, un'attivista di movimenti di sinistra [VIDEO], fu poi denunciata per atti osceni in luogo pubblico e lesioni. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti la donna si era abbassata i pantaloni appena arrivata di fronte al gazebo, per poi aggredire anche uno degli appartenenti al partito della Meloni.