Soltanto qualche giorno fa avevamo parlato della vicenda riguardante un uomo che nel quartiere Vasto di Napoli stia praticamente scatenando il panico a seguito di comportamenti poco consoni a quella che è la nostra società. Ebbene, sempre lo stesso individuo, già segnalato alle forze dell'ordine nei giorni scorsi, dopo aver minacciato i passanti, e che pare sia affetto da problemi psichici, secondo quanto riferito dal quotidiano Il Mattino, starebbe aumentando la gravità dei suoi gesti, perché ha dapprima deciso di accendere un fuoco bruciando dei rifiuti e subito dopo, a quanto riporta il quotidiano locale, di masturbarsi per la strada, incurante del fatto che in quel momento potesse passare chiunque.

Pubblicità

Napoli: straniero mette in crisi un quartiere, brucia dei rifiuti in mezzo alla strada

Questa è la scena di degrado che i cittadini del quartiere Vasto di Napoli sono stati costretti a vedere. L'uomo, stando a quanto si apprende dal quotidiano in questione, ha preso del materiale infiammabile lungo la strada e poi gli ha cominciato a dare fuoco, mettendo in piedi un vero e proprio falò nel centro della carreggiata che, inevitabilmente, ha subito attirato l'attenzione di chi abita in quelle zone.

I residenti, infatti, preoccupati per quanto stesse accadendo, hanno subito lanciato l'allarme ai vigili del fuoco e alle forze dell'ordine che si sono precipitati sul posto. Nel frattempo, però, l'uomo non si è limitato soltanto a questo perché poco dopo ha cominciato a praticare un gesto di autoerotismo disteso a terra affianco ad alcuni rifiuti che sono stati accumulati sul marciapiede.

Un altro caso di degrado e violenza avvenuto qualche giorno fa

Soltanto grazie all'intervento della polizia del posto, si è potuto porre fine a questo ennesimo episodio di follia, avvenuto in uno dei quartieri più complicati e poco sicuri della città di Napoli. Come già detto, l'episodio si è verificato a pochi giorni da un altro grave fatto avvenuto nello stesso luogo e da parte della stessa persona.

Pubblicità

L'uomo, infatti, aveva già creato grande subbuglio tra i residenti della zona, fermando tutte le auto che si trovavano a passare dalla zona in cui stazionava, urlando contro gli occupanti, insultando e minacciando la gente che camminava tranquillamente per la strada e accendendo dei fuochi sui marciapiedi del quartiere. Questa volta, però, l'uomo è stato fermato dalle forze dell'ordine e probabilmente i cittadini non dovranno più assistere a comportamenti di questo tipo.