Il Comune di Bardolino (Verona) da oggi, lunedì 8 aprile, è dotato di un veicolo attrezzato e adibito al trasporto di persone anziane, non autosufficienti e anche per le persone con disabilità specifiche che hanno bisogno di un allestimento particolare.

La consegna del veicolo sociale

La consegna del veicolo sociale è avvenuta nel comune veronese situato sul lago di Garda questa mattina, alle ore 11, alla presenza del sindaco Ivan De Beni e, insieme ad altri, questo aggiunge un servizio fondamentale per il territorio.

In altri Comuni nei quali il veicolo è presente da più tempo, infatti, si è riscontrata la grande importanza di un mezzo del genere non solo per persone con disabilità [VIDEO], ma anche per gli anziani che non guidano più e non hanno la possibilità di essere trasportati in luoghi troppo lontani da raggiungere a piedi.

Il contratto con Neways Mobilità Amica

Il mezzo di trasporto attrezzato è stato ceduto in comodato d'uso gratuito al Comune bardolinese dalla società Neways Mobilità Amica, l'azienda delle sorelle Vanessi.

Il contratto ha una durata di quattro anni e offre questo veicolo al Comune, sgravandolo anche dalla manutenzione ordinaria e dalle spese "fisse", come la revisione, il tagliando, il bollo e l'assicurazione. L'iniziativa è stata rinnovata dal Comune, perché ritenuta di pubblica utilità e di completamento alle altre attività sviluppatesi negli scorsi anni sul territorio.

L'automezzo e il progetto

Il veicolo che è stato affidato al Comune di Bardolino è un Fiat Doblò grigio a cinque posti. Nel caso in cui sia presente un passeggero in carrozzina i posti si riducono a quattro.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Salute

Il progetto di un mezzo sociale da affidare ai Comuni è stato reso possibile da un giusto incrocio tra aziende ed esigenze reali del territorio. Infatti le aziende che hanno finanziato il progetto, per i prossimi quattro anni, godranno di un piccolo spazio ciascuna sul veicolo per poter pubblicizzare le rispettive realtà.

Le aziende che hanno scelto di donare per il progetto sono precisamente ventisette, inserite nei più diversi settori ricettivi e commerciali del territorio di Bardolino.

Iniziativa valida per il sindaco De Beni

“Il progetto è nato dieci anni fa, quando mi ero appena insediato - ha commentato il sindaco Ivan De Beni -.

Abbiamo aderito immediatamente a questa iniziativa che poi abbiamo rinnovato nel tempo. Si tratta di un’operazione a costo zero per il Comune grazie alla generosità e al sostegno economico delle aziende e associazioni locali. Un progetto sociale utile e prezioso che va a beneficio di tutta la collettività", così ha concluso il primo cittadino del comune gardesano..

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto