Un terribile incidente stradale si è verificato domenica pomeriggio in Germania, sulla A9, precisamente nei pressi di Bad Dürrenberg, località non lontana da Lipsia. Per cause ancora in corso di accertamento (forse un colpo di sonno dell'autista), un autobus della nota compagnia low-cost Flixbus si è improvvisamente rovesciato sulla carreggiata. L'incidente ha causato diversi feriti, e purtroppo una nostra connazionale di 63 anni, Cristina Pavanelli, è deceduta.

La donna si trovava sul mezzo insieme ai suoi figli, i quali sono rimasti feriti: stava tornando in Italia da Berlino, dove, a quanto pare, aveva assistito alla finale di Champions League di pallavolo che ha visto impegnata una squadra italiana, la Lube Civitanova, che ha, poi, di fatto vinto l'importante kermesse sportiva internazionale. Ma purtroppo al ritorno qualcosa è andato decisamente storto: il bus sul quale viaggiavano è uscito di strada. I ragazzi che viaggiavano insieme a lei non sarebbero in pericolo di vita.

Mezzo distrutto

A causa del violento impatto il bus è andato completamente distrutto. Nei momenti successivi all'incidente sul posto sono giunte una cinquantina di mezzi di soccorso, che hanno trasportato i feriti negli ospedali più vicini: la Polizia tedesca ha proceduto ai rilievi del caso. Al momento del dramma, come informa la testata giornalistica online, Fanpage, a bordo dell'autobus c'erano 75 persone, lo stesso mezzo stava procedendo verso Monaco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

La vittima e i suoi figli erano diretti, invece, in provincia di Trento, precisamente a Baselga del Bondone, una frazione del comune capoluogo. Dopo lo schianto il tratto autostradale in questione è stato chiuso per diverse ore al traffico, questo in modo da permettere agli inquirenti di svolgere tutti i rilievi del caso. Nessuno, domenica pomeriggio, si aspettava che, quello che sembrava un tranquillo rientro, potesse trasformarsi all'improvviso in una tragedia assurda.

La compagnia è intervenuta con una nota

Sulla vicenda è intervenuta la stessa compagnia di autobus low-cost, la quale in una nota ha manifestato la propria solidarietà alle famiglie delle persone coinvolte. Nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, dovrebbe essere ascoltato il conducente del bus in questione, il quale è rimasto ferito in maniera piuttosto grave. Sicuramente a breve si potranno avere ulteriori informazioni e maggiori dettagli su quanto successo domenica vicino Lipsia.

Al momento non ci sarebbero persone iscritte nel registro degli indagati: questo lo si potrà stabilire solo dopo aver raccolto tutto il materiale a disposizione. Solo allora si potranno riconoscere eventuali responsabilità a carico di qualcuno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto