Rinchiudeva l’anziana madre di 86 anni nell’auto parcheggiata all’esterno di un centro commerciale di Sassari mentre lui, per ore, spendeva il denaro giocando alle slot machine presenti in un locale, all’interno del grande magazzino. Tutto senza preoccuparsi minimamente di quello che poteva accadere alla povera donna. La scorsa mattina, un sassarese di 50 anni, è stato denunciato dagli agenti della Polizia Municipale sassarese con la pesante accusa di “abbandono di persona incapace”, si legge nel verbale messo su bianco dagli investigatori.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo quanto accertato dai poliziotti l’uomo, in almeno in tre diverse occasioni, avrebbe abbandonato l’anziana madre all’interno di una vecchia auto che parcheggiava all’esterno del centro commerciale. Poi, dopo ore e ore di attesa, tornava a riprenderla come se nulla fosse accaduto. Un fatto gravissimo, confermato da numerose segnalazioni e testimonianze raccolte dai Vigili Urbani, che hanno fatto partire le indagini e hanno portato alla denuncia dell’uomo.

Pubblicità

Abbandonata nell’auto

Le indagini della Polizia Municipale di Sassari son partite alcune settimane fa dopo che una telefonata, giunta al comando dei Vigili, aveva segnalato la presenza di un’anziana donna, apparentemente chiusa in macchina per ore nel parcheggio di un noto centro commerciale sassarese. La signora, secondo quanto raccontato dal testimone, si trovava anche in una condizione di estrema difficoltà.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Non riusciva, infatti, a rispondere nemmeno alle domande effettuate dall’uomo che appunto le chiedeva se tutto andasse per il verso giusto. Per questo motivo gli agenti della Polizia Municipale sassarese hanno deciso di vederci chiaro e hanno dato via alle indagini. Dopo una serie di controlli, infatti, hanno scoperto che l’auto era di proprietà di un cinquantenne sassarese che, spesso e volentieri, frequentava una sala slot all’interno del grande centro commerciale.

Grazie alle indagini gli agenti di polizia hanno appurato che negli ultimi tempi, almeno in tre occasioni, l’uomo avrebbe lasciato l’anziana madre all’interno della sua auto per poi allontanarsi e rientrare dopo ore, anche quattro, secondo alcuni testimoni.

La testimonianza chiave

Poco tempo fa, sempre nel parcheggio del centro commerciale sassarese, un uomo era rimasto sorpreso dalla lunga permanenza della donna (da sola) all’interno dell’auto.

Pubblicità

Il signore, infatti, aveva avuto un guasto all’auto e nell’attesa dei soccorsi aveva appunto notato la presenza dell’anziana. Ore e ore chiusa all’interno dell’auto senza che nessuno mai si preoccupasse di lei. Al punto che, preoccupato per la situazione, si era avvicinato a chiederle come stava, ottenendo risposte poco chiare. Per questo motivo aveva messo in allerta gli uomini della Polizia Municipale che avevano rintracciato il figlio dopo circa quattro ore, all’interno del grande magazzino.

Pubblicità

Dopo qualche giorno però la situazione si è nuovamente verificata e questa volta i Vigili Urbani sono andati a colpo sicuro, rintracciando il figlio nella zona fumatori di una sala slot, mentre giocava con le macchinette. Da qui è partita la segnalazione alla Procura per abbandono di persone incapaci.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto