Un uomo, alle prime luci dell'alba, si è suicidato gettandosi nel vuoto da un viadotto autostradale presente in Calabria. La vittima dopo un volo di diversi metri di altezza si è schiantato drammaticamente al suolo e per lui non ci sarebbe stato nulla da fare. Sulla dinamica indagano le forze dell'ordine giunte sul luogo. Sempre in Calabria, un giovane di 26 anni perde la vita mentre stava lavorando in un terreno agricolo.

Calabria, 57enne si getta nel vuoto e muore

Alle prime luci di oggi 25 maggio, un uomo di 57 anni di cui al momento si conoscono solo le iniziali del nome P. C., si è suicidato gettandosi nel vuoto su uno dei viadotti dell'autostra A2 del Mediterraneo, nel reggino, precisamente nei pressi di Pentimele. L'uomo, residente nel comune di Gallico, dalle prime informazioni che ci giungono, sembrerebbe si fosse recato sul viadotto “cava Leone” a bordo della sua autovettura e l'avrebbe parcheggiata a bordo della carreggiata.

Successivamente avrebbe scritto un bigliettino dove avrebbe cercato di spiegare i motivi di questo drammatico gesto. Il 57enne si è poi lasciato cadere nel vuoto, facendo un volo di diversi metri di altezza, prima di schiantarsi in modo drammatico al suolo. L'impatto è stato terribile, facendolo morire sul colpo.

Alcuni automobilisti, notando quello che stava accadendo, hanno immediatamente chiamato i soccorsi che si sono recati tempestivamente sul luogo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Calabria

Purtroppo però, non hanno potuto fare nulla per riuscire a rianimarlo e ne hanno potuto constatare solo l'avvenuto decesso. Il suo corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco giunti nella zona.

Le forze dell'ordine hanno bloccato il traffico per consentire tutte le operazioni di soccorso e stanno adesso cercando di ricostruire gli ultimi momenti di vita dell'uomo per poter fare maggiore chiarezza su quanto si è verificato. La procura dello Stretto ha aperto, inoltre, un fascicolo per stabilire con esattezza quanto accaduto.

Calabria, 26enne muore sotto un trattore

Un giovane ragazzo di 26 anni, nella giornata di ieri, ha perso tragicamente la vita sempre nel reggino, esattamente nella cittadina di Locri, dopo essere rimasto vittima di un incidente sul lavoro. Il ragazzo stava infatti lavorando in un terreno agricolo, quando per cause in corso di accertamento il trattore che stava utilizzando si sarebbe capovolto e lo avrebbe schiacciato.

Per lui, nonostante i tempestivi soccorsi, non ci sarebbe stato nulla da fare. Le ferite che ha riportato sono risultate essere infatti troppo gravi. Sulla vicenda stanno indagando le forze dell'ordine che hanno già esaminato tutti i rilievi utili del caso.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto