Una terribile tragedia si è verificata ieri sera a Caerano San Marco, nel trevigiano, precisamente in via Giorgione, quando un aereo ultraleggero è improvvisamente precipitato su una abitazione. Secondo quanto riporta la stampa locale e nazionale, ci sono due morti: si tratta di un 47enne, Juri Bortoli, originario di Montebelluna, e di Mario Ceccato, un 70enne di Pederobba. Al momento non sono ancora note le cause del disastro che è costato la vita ai due uomini, i quali erano i soli a bordo del piccolo velivolo.

Pubblicità
Pubblicità

L'aereo si è schiantato contro la canna fumaria

La testata giornalistica locale online, Treviso Today, riferisce che l'ultraleggero è andato a schiantarsi contro la canna fumaria dell'abitazione in questione, di proprietà di un uomo del posto, il 34enne Simone Fornier. Pare che il velivolo fosse partito da poco, decollando dal campo di "San Marco volo". L'aereo però non sarebbe riuscito a prendere quota, probabilmente a causa di un guasto tecnico.

Treviso, aereo ultraleggero precipita su una casa: due morti
Treviso, aereo ultraleggero precipita su una casa: due morti

Il mezzo aereo, modello "Asso X Jewel", era condotto dal 70enne, Mario Ceccato appunto, il quale, sempre secondo quanto riportano i media, era lo stesso proprietario dell'aereo. Tanta la paura per i residenti dell'abitazione, che ha due piani. Tutto ad un tratto chi si trovava all'interno della casa ha sentito un boato, e poco dopo gli stessi proprietari dell'abitazione hanno potuto constatare quanto fosse successo. Tutti sono rimasti illesi, ma la paura è stata tanta, anche perché Fornier e sua moglie hanno un bimbo di soli tre mesi.

Pubblicità

Nella casa accanto invece vive la nonna del bimbo: quest'ultima ieri sera aveva finito da poco di rasare il prato di casa, e proprio poco dopo l'aereo si è schiantato contro l'abitazione in questione.

Soccorsi immediati

Nei momenti immediatamente successivi al fatto di cronaca sono giunti i soccorsi, in particolare ben tre squadre dei Vigili del Fuoco, giunti dalla vicina Montebelluna, da Castelfranco e addirittura dallo stesso comune capoluogo di provincia, Treviso appunto.

I rilievi del caso sono stati affidati ai Carabinieri. Anche il primo cittadino di Caerano San Marco, Chiara Mazzoccato, si è recata presso la villetta, luogo del dramma. L'episodio ha destato sconcerto tra gli abitanti della piccola cittadina veneta, che non si aspettavano mai che quella che sembrava una serata come tante altre si potesse trasformare all'improvviso in una tragedia assurda. Via Giorgione inoltre si trova alla periferia di Caerano.

Pubblicità

Inoltre i due occupanti dell'aereo sarebbero morti sul colpo. Per loro non c'è stato veramente nulla da fare, troppo gravi i traumi e le ferite riportate durante il brutto schianto contro la canna fumaria della casa.

Leggi tutto