Una terribile tragedia si è verificata ieri sera a Lecce, dove una ragazzina di soli 16 anni si è improvvisamente tolta la vita in comunità. La notizia è stata appena battuta dai media locali, in particolare dal Quotidiano di Puglia, che riferisce di come la giovane sia nata in una famiglia di grandi professionisti, per la precisione un medico e un professore. Al momento sono davvero pochissime le indiscrezioni che arrivano dal Salento: quello che è certo è che si è trattato di un gesto volontario, la giovane è stata trovata ormai priva di vita in comunità, a quanto pare dagli stessi genitori. Lo strazio per questi ultimi è stato davvero grande.

Pubblicità
Pubblicità

Nessuno ha potuto evitare il dramma

Non si sa se l'adolescente fosse da sola, oppure se con lei c'era qualcun'altro. Il dramma si è verificato fuori città. Ovviamente, per ovvie ragioni di privacy le generalità della 16enne non sono state diffuse, questo anche per delicatezza dell'argomento, in quanto si sta parlando di una minore. La cautela, in questi casi, è d'obbligo. Sicuramente adesso saranno gli accertamenti dell'autorità giudiziaria a chiarire le cause del decesso della vittima: sul luogo del fatto di cronaca ieri sono arrivati anche i soccorsi, ma purtroppo per la ragazza non c'era più niente da fare.

Pubblicità

Tutti i tentativi di rianimarla sono andati a vuoto a quanto pare. La notizia si è immediatamente diffusa in città, destando stupore e sgomento per quanto avvenuto. Non si sa se la giovane avesse dei problemi personali che l'hanno poi portata a compiere l'insano gesto. Al momento rimangono sconosciute anche le modalità con cui la 16enne ha compiuto il suicidio, ma questi saranno dettagli che saranno resi noti a stretto giro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Tanti suicidi ogni anno

Purtroppo quanto successo a Lecce ieri sera non è il primo episodio che si verifica, e sicuramente non sarà neanche l'ultimo. Ogni anno molta gente decide di togliersi la vita, e i motivi sono sempre i più disparati. Spesso si tratta di gente che vive un profondo stato di inquietudine personale. L'ultimo caso in ordine di tempo risale a pochi giorni fa, quando a Brindisi, quindi non lontano da Lecce, venne trovato un corpo senza vita presso la zona industriale del comune capoluogo.

il corpo esanime della vittima, un uomo in quel caso, presentava un colpo d'arma da fuoco all'altezza del petto. Sull'episodio in questione continuano ancora serrate le indagini della Polizia, questo perché ci sono altri particolari da chiarire. Anche qui è ormai comunque quasi sicuro che si sia trattato di un gesto volontario: il soggetto avrebbe raggiunto da solo e a piedi la zona industriale, poi, una volta arrivato sul luogo prescelto avrebbe premuto il grilletto di una pistola a tamburo e avrebbe fatto fuoco.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto