Un brutto fatto di cronaca si è verificato ieri sera a Brindisi, subito dopo la partita di Coppa Italia di Serie D giocata dai padroni di casa contro il Foggia, e vinta da questi ultimi per 0-1 proprio nei minuti finali.

Infatti, secondo quanto si apprende dalla stampa locale, le due tifoserie sono venute in contatto proprio all'uscita dello stadio, precisamente nel parcheggio della struttura sportiva.

Ad iniziare sarebbero stati alcuni supporters brindisini, almeno così riporta la testata giornalistica locale online, Foggia Today. Lo spettacolo andato in scena sul terreno di gioco è stato rovinato da questa brutta pagina che poco ha a che fare con lo sport. Gli ultras si sono lanciati di tutto, come pietre e bombe carta, ma anche fumogeni. Sul posto c'erano già carabinieri e Polizia di Stato in assetto anti-sommossa, i quali hanno provveduto ad allontanare le due tifoserie.

Incendio nel parcheggio

Le Forze dell'Ordine, vista la situazione, non hanno potuto far altro che reagire, lanciando dei lacrimogeni contro le due fazioni, questo nel tentativo di sedare gli animi. Sconcerto tra le tante persone che uscivano dallo stadio per raggiungere le proprie vetture e far ritorno così a casa. Il lancio di oggetti incandescenti ha fatto sì che prendessero fuoco anche alcuni aghi di pino che si trovavano nello stesso parcheggio, e per questo sul posto sono intervenuti anche i pompieri del comando provinciale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

L'episodio è avvenuto al quartiere Casale, dove si trova appunto lo stadio "Franco Fanuzzi".

Inoltre un poliziotto si è sentito male ed è stato prima soccorso dai colleghi e poi medicato dai sanitari del 118, giunti anch'essi presso il parcheggio dove si è verificata la contesa tra le due tifoserie. Inoltre, alcune macchine parcheggiate sarebbero state danneggiate dai tafferugli.

Foggiani scortati a fatica

I circa 200 tifosi foggiani sono stati quindi scortati, non senza fatica, lontano dall'impianto sportivo dalle stesse Forze dell'Ordine.

La sconfitta di ieri sera ha tra l'altro sancito l'uscita di scena del Brindisi dal torneo in questione. I brindisini sono tornati nel calcio che conta proprio nella stagione scorsa.

Sono impressionanti le immagini diffuse dai media locali, che documentano appunto il lancio degli oggetti tra le due fazioni di tifosi. Una bruttissima pagina di sport dunque, la prima di questo genere della stagione calcistica che si avvia ormai a cominciare del tutto.

Sicuramente nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, ci potranno essere ulteriori aggiornamenti su questo assurdo episodio, che ha di fatto rovinato quella che doveva essere una tranquilla serata estiva di sport.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto