Il musicista Mirko Dettori torna a parlare della sua disavventura con Sorgentone, il vincitore dell'ultima edizione di "Italia's got talent"; Dettori è salito sul podio di Italia sì, con Marco Liorni, per mandare un messaggio al suo ormai ex amico e collega Sorgentone: "Io non ce l'ho con lui, non lo sto perseguitando, ma la giustizia deve seguire il suo corso, quando c'è un'aggressione e una ferita causata da un coltello, si fa un verbale e si raccolgono tutte le testimonianze di chi era presente".

Il litigio durante una cena al Pigneto di Roma

I fatti risalgono alla notte tra il 18 ed il 19 ottobre, quando sia Mirko Dettori che Sorgentone, erano presenti ad una festa con molti altri amici, colleghi e protagonisti delle notti romane, all'Ellington Club, quartiere Pigneto a Roma; durante la cena c'era già stato un alterco fra i due, finito molto velocemente; più tardi, quando la festa volgeva al termine, il Dettori racconta che, mentre si avvicinava all'uscita, si era imbattuto nel pianista acrobatico, lo aveva salutato, ma l'altro lo aveva deliberatamente insultato.

Anche Dettori aveva ricambiato, e Sorgentone avrebbe detto: "Guarda che t'ammazzo!", tirando fuori un coltello e tentando di colpirlo più volte; il musicista romano era riuscito a schivare il primo colpo e si stava allontanando, quando aveva sentito un improvviso calore sulla gamba, ma non aveva sentito arrivare il colpo. Resosi conto che comunque poteva camminare, si era recato in bagno e si era sdraiato, temendo per un'emorragia all'arteria femorale e dunque cercando di rallentare l'uscita del sangue tamponando la ferita con tutti i mezzi possibili.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Tra i presenti c'è un'amica medico che lo rassicura, dicendogli: "Il sangue non esce con violenza, non è l'arteria femorale".

Nel frattempo Sorgentone era uscito dal locale e nessuno lo aveva più trovato per 36 ore, neanche gli inquirenti, finché si era presentato al Commissariato insieme al suo avvocato. Aveva mandato un sms a Mirko Dettori chiedendogli scusa, ma invece agli amici e ai social ha dichiarato che non era successo niente di grave e che i due colleghi avevano già fatto pace: "E' stata una semplice lite tra amici durata due minuti scarsi" minimizzando notevolmente l'accaduto, "Vi assicuro che la notizia è stata enormemente gonfiata dalle agenzie di stampa" ha continuato, "Io e Mirko siamo rimasti amici".

Su questo punto i due non sono affatto d'accordo, evidentemente, tanto che Mirko Dettori ha ritenuto di dover riprendere la situazione in mano e chiarire la sua posizione in Tv e sulla stampa: "Mi dispiace davvero che un musicista, esponente di un genere che amo e suono, con cui ho condiviso camerino e scena, abbia compiuto un gesto tanto grave, ingiustificabile". Le ferite fisiche guariscono, le altre no.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto