Episodio controverso ieri pomeriggio a Milano, precisamente vicino al Duomo, dove una guardia giurata di 30 anni ha accoltellato un collega 24enne. Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale, pare si sia trattato di un gioco finito male. I due, infatti, sono stati concordi nel dichiarare agli agenti della Polizia di Stato che stessero solo facendo un gioco, e che quindi si è trattato di un incidente che non era assolutamente previsto. Fatto sta che il 24enne è rimasto gravemente ferito alle spalle e per questo è stato trasportato presso l'ospedale Fatebenfratelli, dove è stato sottoposto a tutte le cure del caso.

Il suo collega è stato comunque denunciato a piede libero dall'autorità giudiziaria per lesioni aggravate. In un primo momento era stato addirittura fermato.

Polizia conferma l'episodio

Le relative indagini degli inquirenti hanno confermato che non si è trattato assolutamente di un'aggressione, ma appunto di un "gioco", che, al momento, non è stato specificato con precisione. Nel frattempo le condizioni del giovane ferito sono migliorate nettamente. Il collega ha riferito che si è trattato di un gesto involontario.

Proprio a seguito di tali accertamenti la posizione del 30enne si è alleggerita di molto: secondo quanto riferisce TgCom24, sulle sue pagine online, il tutto è successo intorno alle ore 18:50. I due colleghi si trovavano in una saletta all'altezza del civico 18 di piazza Duomo, ed entrambi erano in servizio presso il celebre monumento milanese, visitato ogni giorno da migliaia di turisti. All'improvviso qualcosa è andato storto e il turno di lavoro si è trasformato in una corsa in codice rosso presso il nosocomio milanese: la vittima pare abbia perso molto sangue.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

Si indaga

Dalla Questura vogliono comunque vederci chiaro, e nelle prossime ore le indagini su questo episodio continueranno in maniera serrata, questo soprattutto per accertare definitivamente che si stato davvero un incidente e nulla di più. Certo, il fatto poteva avere conseguenze molto gravi. La spazio in cui si trovavano i due è stato allestito proprio per consentire ai lavoratori in servizio al Duomo di avere uno spogliatoio tutto loro, e lì si attende anche il cambio di turno. La notizia di quanto accaduto si è immediatamente diffusa nel capoluogo lombardo, destando sconcerto tra la popolazione.

Per ovvi motivi di privacy i nomi delle due guardia giurate non sono stati resi noti. L'episodio di ieri pomeriggio ricorda quanto si è verificato nella giornata di sabato 9 novembre all'ospedale San Raffale, sito sempre in Milano, dove un 79enne è stato accoltellato da un pregiudicato di 60 anni attualmente condannato all'ergastolo per aver ucciso tre carabinieri nel 1979. il malfattore si trovava fuori dal carcere in quanto aveva ottenuto un permesso premio.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto