Sono ore di apprensione ed angoscia per il familiari di Cinzia Paglini, nota cantante partenopea. La 56enne risulta, infatti, scomparsa dalla sua abitazione di Fuorigrotta (quartiere della periferia occidentale di Napoli). Solo una settimana fa, la donna, era intervenuta alla trasmissione Mediaset "Pomeriggio Cinque" ed aveva raccontato di essere stata vittima di stalking. "Ho pensato anche al suicidio" aveva confidato l'artista a Barbara D'Urso.

La scomparsa di Cinzia Paglini

Sono trascorsi ormai quattro giorni da quando la cantante napoletana Cinzia Paglini è scomparsa.

A dare l'allarme è stata sua figlia, Mariagrazia Imperatore, che su Facebook sabato 9 novembre ha scritto: "Chiedo a tutti voi di aiutarmi a ritrovare mia madre Cinzia Paglini, che da ieri è sparita da Fuorigrotta (Napoli)". La giovane, che ha sporto denuncia anche ai carabinieri, ha precisato che la donna, uscita senza la sua auto, non ha nulla con sé: "Ha lasciato tutto a casa: borsa, soldi, documenti, telefoni".

Il disperato appello, rinnovato anche nelle scorse ore, è stato condiviso dai numerosi fan della donna: Cinzia, grazie alla sua voce calda e possente, è un'artista molto conosciuta ed apprezzata in Campania, ma non solo. Alcuni dei suoi brani, infatti, hanno avuto un discreto successo anche a livello nazionale.

Lo stalker e i pensieri suicidi

La misteriosa scomparsa di Cinzia Paglini assume dei contorni ancora più inquietanti se si pensa che, recentemente, era stata vittima di stalking.

La bellissima cantante di “Complicato Amore”, lo scorso 5 novembre era stata ospite di Barbara D'Urso, nel salotto di Pomeriggio Cinque, e aveva denunciato che, da quasi due anni è vittima di stalking e che la sua vita si stava trasformando in un incubo, al punto di indurla a pensare al suicidio. Come ha ammesso la stessa Cinzia, solo il provvidenziale intervento di un ragazzo, che le si è avvicinato mentre si aggirava smarrita tra i binari della stazione, ha evitato il peggio.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

La talentuosa cantante napoletana, visibilmente sconvolta, ha raccontato al pubblico di Canale Cinque che tutto era iniziato con una semplice richiesta di amicizia su Facebook: nel giro di poco tempo, però, i messaggi si erano fatti sempre più insistenti e deliranti (pur senza conoscerla, lo stalker, le diceva che si sarebbero sposati). La situazione era poi degenerata e Cinzia si era trovata a fare i conti con appostamenti sotto casa, fotografie rubate, insulti e minacce. Un giorno, mentre si trovava a Napoli, era stata anche aggredita fisicamente.

In quell'occasione, ha spiegato l'artista, le aveva messo le mani al collo e l'aveva sollevata da terra.

In seguito alle numerose denunce presentate dalla Paglini, lo stalker era stato individuato e fermato; per lui, la magistratura aveva disposto gli arresti domiciliari. Proprio domani, martedì 12 novembre, inizierà il processo a suo carico.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto