Una bellissima storia di solidarietà arriva dalla città di Padova dove, nelle scorse ore, un anonimo benefattore ha pagato un debito di circa 600 euro contratto da un uomo in evidenti difficoltà economiche. Il soggetto, una volta recatosi allo sportello, ha chiesto all'operatore se fosse possibile rateizzare la somma di denaro spettante all'ente che fornisce luce e gas ma, purtroppo, il dipendente gli ha risposto che non era possibile e che il debito doveva essere saldato tutto in una volta. Disperato, l'uomo ha riferito che ha ben quattro figli a carico e che le difficoltà nell'assistere la sua famiglia lo hanno portato, con il tempo, a non poter pagare ogni mese le utenze.

Purtroppo per lui non è stato possibile far nulla, per cui il padre di famiglia è uscito dagli uffici piangendo. Ma, a questo punto, è accaduto qualcosa di inaspettato.

L'intervento del benefattore che ha pagato il debito interamente

La scena non è passata inosservata ad una persona che, quando si è recata allo sportello per poter svolgere le operazioni di pagamento, ha chiesto a quanto ammontasse il debito dello sfortunato padre di famiglia. L'operatore gli ha detto la cifra, per cui questa persona si è offerta di pagare l'intera somma.

Stupito l'operatore ha eseguito la richiesta del benefattore. Quest'ultimo ha però chiesto che la notizia non venisse divulgata immediatamente, ciò per fare in modo che il debitore non collegasse il bel gesto alla sua persona. L'insolvenza era davvero troppa e ammontava a ben quattro mensilità di fila. Proprio per questo non era possibile pagarla a rate. La notizia di quanto accaduto ha fatto immediatamente il giro della città, destando molta curiosità tra gli abitanti.

Acquevenete: 'Da sempre mostriamo attenzione a chi è in difficoltà'

L'episodio è stato confermato dalla stessa società Acquevenete che, nei suoi uffici, provvede anche a dare consulenza per i servizi di fornitura di luce e gas. I responsabili dell'ente spiegano che questo utente comunque risulta adempiente e che da sempre la società si mostra solidale con le persone che si trovano in difficoltà economiche.

La buona fede dell'uomo viene confermata anche dai numeri, in quanto le interruzioni per morosità in tutto il 2019 sono state solo nove. A volte viene concesso agli utenti debitori di pagare le utenze rateizzate ma, come detto, in questo caso non era possibile perché le mensilità erano davvero troppe. Fortunatamente l'anonimo benefattore ha fatto un vero e proprio regalo di Natale a questa famiglia che adesso potrà trascorrere in maniera serena le feste. A loro non saranno staccati quindi né luce, né gas.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!