Un ennesimo caso di violenza sulle donne si è verificato la scorsa notte a Locri (Reggio Calabria), dove un ragazzo appena maggiorenne è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Locri per tentato omicidio. Il ragazzo, per motivi ancora sconosciuti, ha colpito con 14 coltellate sul viso e sul corpo la convivente e successivamente si è dato alla fuga.

L’uomo, grazie all'intervento imminente delle forze dell’ordine, è stato rintracciato ed arrestato. La giovane donna si trova tutt'ora ricoverata presso l’Ospedale Riuniti di Reggio Calabria.

Violenza sulle donne: un'altra vittima in Calabria

Il nuovo anno in Calabria è iniziato dunque con un altro caso di violenza contro le donne verificatosi questa volta a Locri, provincia di Reggio Calabria, proprio questa notte.

Secondo quanto riferito da alcune fonti giornalistiche locali, un ragazzo originario di Locri ed appena maggiorenne, Giancarlo Martelli, nella notte tra il 6 ed il 7 gennaio ha brutalmente aggredito la sua convivente con un’arma da taglio dandosi poi alla fuga. La coppia era andata a convivere proprio nella mattinata di ieri in un quartiere di Locri.

Aggredisce la compagna poi si nasconde: arrestato giovane locrese

Secondo quanto rinvenuto dalle indagini che attualmente sono ancora in corso, non si conosce il movente che avrebbe spinto il giovane Giancarlo Martelli a tentare di uccidere la compagna, una 27enne di origine cubana con la quale il ragazzo aveva una relazione nata recentemente.

Secondo quanto dichiarato da alcune fonti giornalistiche locali, l’autore del tentato omicidio dopo aver colpito la giovane compagna con 14 coltellate si sarebbe nascosto all'interno del sottotetto dell’abitazione, mantenendo gli indumenti intrisi di sangue e tracce ematiche e biologiche della vittima.

La giovane donna invece, secondo quanto dichiarato dai carabinieri della Compagnia di Locri, è stata rinvenuta dagli stessi su un pianerottolo sito all'ultimo piano del palazzo nel quale conviveva la coppia.

Dopo il ritrovamento della vittima, i carabinieri hanno allertato il personale medico sanitario del 118 che nell'immediato è intervenuto presso l’abitazione: la giovane donna, date le numerose ferite riportate all'addome e all'emitorace, è stata trasportata prima presso l’Ospedale di Locri, poi presso Il Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria dove attualmente si trova ricoverata in gravi condizioni anche se fuori pericolo di vita.

Giancarlo Martelli, autore del tentato omicidio di appena 18 anni, è stato nell'immediato arrestato e trasportato presso la casa circondariale di Locri a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la pagina Calabria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!