A Ponticelli, quartiere di Napoli, sono arrivati questa notte 57 tir contenenti i moduli prefabbricati e tutto il materiale necessario che servirà per costruire il Covid center dell'Ospedale del Mare. La struttura da campo, voluta dalla Regione Campania, sarà munita di 72 unità di terapia intensiva e servirà a dare respiro al sistema sanitario locale, colpito come ogni altro in Italia dalla pandemia da Coronavirus.

Il lungo serpentone dei tir in fila, proveniente da Padova, ha attraversato le strade della periferia est di Napoli tra gli applausi dei residenti che, dai balconi, hanno fatto sentire tutto il proprio calore.

Gli auto articolati sono stati sistemati nell'area preposta, stamattina sono partiti i lavori per edificare la struttura.

La grande prova di efficienza della Regione Campania

Nella serata del 6 aprile, sono dunque giunti a Napoli i tir contenenti i moduli prefabbricati con cui verrà costruito l'ospedale da Campo della Campania che sarà interamente dedicato al Coronavirus. In ordine di tempo si partirà con la costruzione dei primi due moduli con ciascun modulo che ospiterà 24 posti letto: la speranza è che questi primi 48 posti letto possano essere utilizzabili entro il 15 aprile. "Entro tre giorni - ha assicurato l'architetto Antonio Bruno, direttore dei lavori - il Covid center sarà completamente montato.

Seguirà la fase dei collaudi e dell'arredamento, contiamo che il centro sarà operativo subito dopo Pasqua".

I dettagli sulla struttura

All'ingresso del Covid Center verrà predisposta una sorta di camera calda, un tunnel che consentirà l'accesso delle ambulanze e delineerà le aree pedonali. Le varie zone saranno designate con colori diversi in modo tale da distanziare le aree pulite da quelle contaminate.

I lavori nell'area vicina al parcheggio dell'ospedale del Mare di Ponticelli dove sarà situato il centro Covid sono iniziati 15 giorni fa. "Abbiamo fatto un miracolo, anticipando il cronoprogramma", ha evidenziato il direttore dei lavori. Per il prossimo 20 aprile è previsto l'arrivo di altri Tir contenenti il materiale per la costruzione dell'ultimo modulo, ultimo passo per arrivare al completamento delle 72 unità di terapia intensiva.

Le parole del Presidente Vincenzo De Luca

Il Presidente della Regione Campania, tramite un post scritto sui propri canali social, ha sottolineato la grande prova di efficienza che la sua regione ha offerto. De Luca ha accompagnato il messaggio con delle foto che ritraggono il momento dell'arrivo degli autoarticolati all'ospedale del Mare, proprio per dimostrare come gli impegni presi dalla propria amministrazione siano stati rispettati. Tanti anche i post pubblicati in rete dai vari cittadini con una serie di video che documentano l'arrivo del serpentone di 57 tir che, tra gli applausi, varca la soglia di quello che sarà il nuovo Covid Center della Campania.

Il sindaco di Volla, in una nota ai cittadini, ha fatto sapere che gli autisti dei tir sono stati ospitati per la cena in una delle strutture alberghiere del posto.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!