Ritrovata, con le chiavi ancora nell'abitacolo, l'auto di Luciana Martinelli. La 27enne è scomparsa da Roma, in zona Tiburtina, tra Pietralata e Casal Bruciato, nella serata di venerdì 3 aprile dopo aver avuto una discussione con la sorella Orietta. Del caso di Cronaca Nera si sta occupando anche il programma Rai "Chi l'ha visto?" e, proprio la redazione di Federica Sciarelli, nella giornata di oggi, giovedì 9 aprile, ha reso noto il ritrovamento dell'utilitaria.

Luciana Martinelli scomparsa dopo una lite

Luciana Martinelli vive con la sorella ed il cognato nei pressi della stazione Tiburtina di Roma.

Venerdì sera ha avuto una piccola lite in famiglia e poi, in piena notte, senza dir nulla a nessuno, è uscita di casa. La giovane si è allontanata con la sua auto, una Volkswagen Up di colore nero con sedili rossi e con sé ha preso solo i documenti ed i farmaci che le servono per la terapia quotidiana. La giovane, capelli rossi ed occhi verdi, è un'insegnante d'inglese per bambini e sta attraversando un periodo difficile. Il suo disagio, inoltre, sarebbe amplificato dalle restrizioni imposte dalle necessarie misure di contenimento del coronavirus. In questo contesto così delicato, dunque, anche una banale discussione tra sorelle, potrebbe aver avuto tutt'altro significato per Luciana.

Orietta, pur essendo in ansia per la sorella, ha atteso le canoniche 24 ore prima di sporgere denuncia ai Carabinieri del Comando Stazione Santa Maria del Soccorso.

Tuttavia, appena si è accorta che Luciana non era rincasata l'ha cercata tra amici e conoscenti. La donna, grande amante degli animali, fa la volontaria al canile della Muratella, in via Magliana e, da cinque mesi seguiva un corso per diventare istruttrice cinofila.

Antonio Iuliano, il responsabile del programma, sabato mattina si era sorpreso di non trovare la giovane collegata via Skype e, appresa la notizia dell scomparsa, aveva commentato "Non immaginavamo che potesse avere dei problemi così gravi"

L'appello della sorella di Luciana Martinelli

Nella serata di ieri, mercoledì 8 aprile, la trasmissione Rai "Chi l'ha visto?" ha dedicato ampio spazio alla scomparsa di Luciana Martinelli.

Ai microfoni di Federica Sciarelli è intervenuta anche Orietta che ha voluto lanciare un appello per riabbracciare al più presto la sorella. "Ti prego torna presto - l'ha esortata - manchi a tutti noi e ti stiamo cercando dappertutto". Poi, l'ha rassicurata dicendo: "Tutto si sistema, non c'è nessun problema che non si possa risolvere".

Sempre nel corso della puntata, si è anche diffusa una segnalazione, ritenuta interessante ed attendibile: una giovane donna, che corrisponderebbe alla descrizione di Luciana, sarebbe stata vista chiedere dei cavi per la batteria dell'auto in zona Collina Fleming, altura che si sviluppa nella parte nord occidentale di Roma.

Ritrovata l'auto di Luciana Martinelli

Nel primo pomeriggio di oggi, la seguitissima trasmissione Rai, ha reso noto che l'auto di Luciana Martinelli è stata ritrovata, proprio grazie all'aiuto di un telespettatore.

La Volkswagen Up era parcheggiata, con le chiavi all'interno, al civico 34 di Lungotevere Flaminio, proprio di fronte al Circolo Canottieri Lazio. Si spera che le telecamere di sicurezza abbiano registrato l'arrivo dell'aspirante istruttrice cinofila.

Sul posto, sono intervenuti subito i carabinieri, ma anche la mamma di Luciana, Gianna. La donna, preoccupata per le sorti della figlia e visibilmente scossa, ha colto l'occasione per lanciare un appello alla figlia e chiederle di tornare "Non vedo l'ora di riabbracciarti, amore".

Secondo quanto ricostruito dall'inviata Rai, questa mattina, la macchina non era parcheggiata: i genitori della giovane, infatti, sarebbero passati più volte nel quartiere in quanto la 27enne insegna in una scuola lì vicino.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!