Un altro figlio dell'Arma dei Carabinieri, il decimo, è deceduto a causa delle complicanze del Covid-19: si tratta del brigadiere Calogero Anastasi. Il militare è morto questa mattina al San Raffaele di Milano. Aveva 53 anni e, a detta di quanti lo hanno conosciuto, era una persona di grande spessore umano e professionale. Ha servito l'Italia per 35 anni.

Originario di Galati Mamertino

Originario di Galati Mamertino, in provincia di Messina, era entrato a far parte della grande famiglia dell'Arma nel 1985. Formatosi a Cagliari, presso la Scuola Allievi Carabinieri di Iglesias, era stato assegnato in servizio in Lombardia, dapprima in varie stazioni nella zona del Pavese e, successivamente, presso il Nucleo Comando della Compagnia Carabinieri di Vigevano (Pavia).

La lotta contro il coronavirus

Il brigadiere è deceduto questa mattina all'ospedale San Raffaele di Milano, dove si trovava ricoverato da circa due mesi: il contagio era avvenuto nelle prime settimane di diffusione del Covid-19, in piena fase di emergenza. In tutti questi giorni ha combattuto la sua battaglia. Dopo aver affrontato un lungo periodo di terapia intensiva, Calogero Anastasi, purtroppo, non ce l'ha fatta.

Cordoglio unanime per la scomparsa del brigadiere

Professionalità, amore per il proprio lavoro e per la vita: oggi, a piangere lo stimato brigadiere sono la moglie e i due figli di 23 e 28 anni, la sua famiglia tutta, il Comandante Generale dell'Arma, i colleghi della Compagnia di Vigevano e le persone che hanno avuto il piacere di conoscerlo in tanti anni di servizio.

A piangere per lui è Galati Mamertino, il paese da cui, giovane ragazzo pieno di speranze, era partito per inseguire i suoi sogni e costruire il suo futuro. Cordoglio, gratitudine, vicinanza all'Arma e alla famiglia sono stati espressi anche dal Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, che non ha mancato di sottolineare il fondamentale ruolo che i carabinieri hanno avuto e continuano ad avere in una situazione così difficile e delicata per tutto il Paese.

Il ministro Guerini ha parlato di "sforzo corale" dell’Arma dei Carabinieri e delle altre Forze Armate e di " prezioso contributo" di uomini e donne e di grande "senso del dovere". L'Arma dei Carabinieri in una nota ha sottolineato che il brigadiere Anastasi è stato un sicuro punto di riferimento per tutti i suoi colleghi e per i cittadini.

Cordoglio è stato espresso anche dall'assessore della Regione siciliana Bernardette Grasso con delega alle Autonomie locali e alla Funzione pubblica che si è detta addolorata della scomparsa del brigadiere Calogero Anastasi, esprimendo, inoltre, vicinanza alla famiglia e alla comunità di Galati Mamertino.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!