A Castelli Calepio, in provincia di Bergamo, un bambino di 4 anni è precipitato dal balcone della sua casa, ma è stato miracolosamente "salvato" dallo stendino del vicino che ha attutito la caduta. Il piccolo è stato trasportato in ospedale, ma solo in via precauzionale, avendo riportato lievissime ferite: è già stato dimesso e sta bene.

Caduto dal balcone a 4 anni, salvato dallo stendibiancheria

Un bambino di 4 anni, di nome Ajman, è caduto dal secondo piano del palazzo in cui abita, ma fortunatamente è rimasto praticamente illeso.

Secondo quanto ricostruito dal quotidiano L'Eco di Bergamo, il padre, un operaio di 38 anni originario del Burkina Faso, aveva deciso di farsi una doccia.

Avendo notato che il figlio era preso dai videogiochi, l'uomo ha pensato di potersi concedere una breve distrazione. "Forse credeva che fossi sceso nel parcheggio e si è messo a cercarmi", ha raccontato l'uomo, "ha preso una sedia e si è affacciato al balcone per guardare giù". Erano poco più delle 11:30 del mattino del 2 luglio, quando Ajman si è sporto troppo, cadendo dal balcone dell'appartamento di via Curotti. Il secondo piano dell'abitazione si trova a circa otto metri dal suolo e la caduta poteva rivelarsi una tragedia.

Fortunatamente, la traiettoria del bambino ha deviato la caduta con una serie di coincidenze che hanno permesso di salvargli la vita. In un primo momento, il piccolo è finito sugli spuntoni antiladri (montati verso l'esterno del palazzo), rallentando così la velocità con cui precipitava e deviando verso il balcone del piano di sotto.

Se Ajman fosse precipitato sul pavimento, si sarebbe comunque fatto molto male, poiché si sarebbe trattato di un volo di tre metri. Ma ad attutire nuovamente la caduta del bambino è stato uno stendibiancheria che ha permesso di evitare il peggio.

Bambino precipita dal balcone, si salva grazie allo stendino

Il padre del bambino ha raccontato di averlo sentito urlare mentre era sotto la doccia e di essersi precipitato fuori. Quando ha visto la sedia vicino al balcone, l'operaio ha pensato al peggio e, spaventato si è recato dal vicino che non si era accorto di nulla, mentre la madre di Ajman era al lavoro.

La donna ha raggiunto l'abitazione quando nel piazzale c'erano già l'ambulanza del 118 e i Carabinieri di Grumello. Nonostante il grosso spavento alla vista dei soccorsi, la tragedia è stata scongiurata grazie alla presenza dello stendibiancheria. "Non è successo niente, un miracolo", ha sospirato felice il padre del bambino. Ajman è stato soccorso e trasportato in ambulanza presso l'ospedale, ma solo per precauzione. Il piccolo paziente è già stato dimesso e ha riportato solo lievissime lesioni dovute alla caduta.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!