Ha perso la vita a soli 36 anni dopo aver impattato con la sua motocicletta contro il guardrail ai lati della carreggiata. Il drammatico incidente si è consumato domenica 26 luglio in provincia di Caserta, esattamente nel piccolo comune di San Tammaro, mentre percorreva la strada provinciale che collega Capua e Santa Maria La Fossa. Lo schianto è avvenuto nei pressi dell'ex Zuccherificio, in direzione verso Capua. Secondo quanto si apprende dal sito Fanpage.it, la vittima è Roberto Cimino, un professore d'arte di appena 36 anni originario di Santa Maria La Fossa. Per cause che sono ancora in fase di accertamento, l'uomo avrebbe perso il controllo della sua Harley Davidson e sarebbe scivolato contro le lamiere del guardrail presente proprio sulla strada.

Incidente mortale a Caserta: perde la vita un ragazzo di 36 anni

Secondo le prime informazioni emerse a seguito dell'incidente, pare che il ragazzo sia morto sul colpo. Nonostante l'arrivo tempestivo da parte del personale del pronto soccorso, infatti, per il giovane non si sarebbe potuto fare proprio nulla e, una volta lì, i medici hanno potuto soltanto constatarne il suo decesso. Tuttavia, sulla dinamica del sinistro adesso stanno indagando i carabinieri della Sezione radiomobile di Santa Maria Capua Vetere, incaricati a chiarire ogni circostanza dell'episodio. Sul luogo dell'incidente è intervenuto anche il medico legale ed è stato disposto l'esame autoptico sul cadavere per fare luce sulla vicenda.

Roberto stava rientrando a casa per far visita ai propri famigliari

Immediato l'intervento anche degli addetti ai lavori che hanno dovuto subito effettuare delle operazioni di ripulitura della carreggiata che si sono resi necessari a causa dei diversi pezzi della motocicletta trovati sparsi sulla strada.

Un decesso, quello del giovane Roberto, che ha colpito molto la comunità casertana, la quale si è subito stretta al dolore della famiglia e del fratello del trentaseienne, ex consigliere comunale. Stando alle ultime indiscrezioni, pare che Roberto fosse rientrato a bordo della sua motocicletta da Nuoro, dove lavora come professore, per far visita alla sua famiglia.

Altro incidente in moto a Caserta: grave un ventottenne

Purtroppo, soltanto poche ore dopo la morte di Roberto, un altro giovane è rimasto ferito dopo un incidente in moto mentre faceva ritorno dal mare, a Gaeta. Il ventottenne era alla guida della sua Ducati quando si è andato a scontrare con una Fiat Punto. Entrambe le persone coinvolte nell'incidente sono state trasportate all'ospedale. Il ventottenne, in gravi condizioni, è stato ricoverato in un ospedale di Roma.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!