Una coppia adulta, lui 47 anni originario della provincia di Napoli, lei 40enne originaria della provincia di Verona, sono stati multati dalla Polizia Locale di Ravenna in quanto sorpresi in spiaggia mentre consumavano un rapporto intimo. L'episodio si è verificato nel pomeriggio di sabato 25 luglio sul litorale di Lido di Dante. L'area, con apposita ordinanza del sindaco, è stata autorizzata alla frequentazione dei naturisti. Intorno alle 16:30 però, i turisti che erano in spiaggia hanno notato i due amanti che si scambiavano effusioni piuttosto spinte, per cui alla coppia è stato fatto notare che quello che stavano facendo lì era proibito.

Sul posto arrivati i vigili urbani

A questo punto sulla spiaggia sono arrivati i vigili urbani, come già accennato. Secondo la ricostruzione della Polizia Locale, che ha proceduto anche ad ascoltare un testimone oculare della vicenda, i due non si sarebbero affatto curati della presenza di altre persone in spiaggia. Un bagnante li avrebbe anche ammoniti, ma il 47enne avrebbe risposto alle sue rimostranze, sostenendo che sul tratto di spiaggia in questione si possano avere effusioni intime. Quando gli uomini in divisa sono arrivati sul posto hanno trovato i due ancora intenti nelle loro azioni. Dopo aver proceduto a tutte le verifiche del caso e aver identificato i due amanti, agli agenti non è restato altro che denunciare la coppia per atti osceni in luogo pubblico.

Insieme alla denuncia i due dovranno pagare anche una sanzione piuttosto salata, dell'importo pari a 20.000 euro. Lido di Dante è una frazione del comune di Ravenna e si trova sul mar Adriatico. Non è escluso che sulla vicenda accaduta sabato scorso possano conoscersi ulteriori particolari nelle prossime ore.

Un testimone avrebbe chiamato il 112

Secondo quanto riferisce la testata giornalistica Ravenna Today, ad avvisare l'autorità giudiziaria di quello che stava avvenendo è stato un testimone che ha assistito alla scena, rimasto abbastanza sbalordito. Dapprima ha composto il numero di emergenza 112, poi sul posto è giunta la pattuglia del nucleo antiabusivismo commerciale della Polizia Locale di Ravenna.

Sempre secondo quanto riferiscono i media locali i due, al momento delle effusioni, erano stesi su un telo. Per questioni di privacy le generalità della coppia non sono state diffuse. Quanto accaduto a Lido di Dante non è il primo episodio del genere che si verifica nel corso di questa estate in Italia. Il 19 giugno scorso una giovane coppia intenta sempre a scambiarsi effusioni su una spiaggia libera di Salerno, venne addirittura presa a sassate da alcuni ragazzini. Dell'accaduto venne postato anche un video girato da uno dei presenti. L'accaduto suscitò amarezza e indignazione tra la popolazione.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!