Una donna di 43 anni, le cui generalità non sono state diffuse per motivi di privacy, nel pomeriggio di domenica 26 luglio ha rischiato di annegare mentre faceva il bagno su una spiaggia di San Pietro in Bevagna, nota marina della provincia di Taranto. Secondo quanto riferiscono i media locali, la donna era entrata in acqua quando all'improvviso ha avuto difficoltà. A quel punto, tempestivo è stato l'intervento di un uomo che si è tuffato in mare e ha tratto in salvo la signora.

Chi ha salvato la signora è un medico brindisino

Dopo poco si è appreso che ad aver salvato la signora è stato un medico che lavora presso l'ospedale Antonio Perrino di Brindisi.

L'uomo si trovava sul litorale tarantino in quanto proprio ieri aveva la giornata di riposo. Anche lui per questioni di privacy ha chiesto di restare anonimo. Il professionista, non appena ha visto la signora annaspare in acqua, l'ha raggiunta e poi l'ha condotta a riva, eseguendo tutte le manovre di rianimazione previste. Le operazioni sono andate a buon fine. Al momento non sono note le condizioni di salute della 43enne che stava per annegare in provincia di Taranto. La notizia di quanto accaduto sul litorale tarantino è riportata da Brindisi Report che ha raccolto la testimonianza dell'accaduto. E quello avvenuto ieri pomeriggio non è il primo episodio del genere che si verifica quest'anno nella marina tarantina.

Sempre a San Pietro in Bevagna, infatti, un 29enne originario di Manduria ha rischiato di annegare alla fine dello scorso mese di giugno. Anche in quell'occasione il ragazzo è stato tratto in salvo da un medico che presta servizio presso l'ospedale di Altamura (Bari): il professionista fu aiutato anche dai bagnini, che riuscirono a trascinare a riva il malcapitato.

Tragedia evitata in una domenica di luglio

Nella giornata di domenica 26 luglio il tempestivo intervento del primario che lavora presso l'ospedale Perrino ha certamente impedito che si verificasse un'altro dramma in mare. Ogni estate sono molte infatti le persone che rimangono vittime di annegamenti, sia in acque aperte, come mari e laghi o in piscina.

San Pietro in Bevagna è una nota località marittima nota per le sue acque limpide e cristalline che ricade nel Comune di Manduria. Nella giornata di ieri, anche a causa delle alte temperature, la spiaggia era piuttosto affollata. Non si sa che cosa abbia provocato il principio di annegamento della signora, ma nelle prossime ore, o al massimo nei prossimi giorni, si potranno conoscere ulteriori dettagli sulla vicenda. La 43enne non ha poi riportato nessun'altra conseguenza fisica. Non è dato sapere se sia stata trasportata in ospedale per eventuali accertamenti.

Segui la pagina Cronaca Nera
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!