Il bollettino ufficiale relativo alla diffusione del Coronavirus aveva segnato due giorni fa 552 positivi e ieri 347. Oggi, domenica 9 agosto, il totale dei casi di contagio è di 463, +116 rispetto alla giornata precedente. A diffondere i numeri della pandemia in atto è come sempre il ministero della Salute, che ha evidenziato anche la morte di due persone nel corso delle ultime 24 ore. I decessi dall'inizio dell'emergenza sanitaria in Italia sono circa 35.205. Se nella giornata di venerdì 7 agosto, però, non c'era stata neanche una regione a zero nuovi positivi, oggi sono quattro le regioni italiane dove non si sono registrati casi di coronavirus: la Calabria, la Basilicata, il Molise e la Valle d'Aosta.

I dati diffusi confermato ancora al primo posto la Lombardia con 71 nuovi casi, seguita dall'Emilia Romagna con 69, dalla Toscana con 61 e dal Veneto con 58 casi. Per quanto riguarda i soggetti ricoverati in terapia intensiva il totale dice 45, mentre i degenti con sintomi sono 763 e quelli in isolamento domiciliare 12.455.

Coronavirus in Lombardia: la situazione al 9 agosto

Nella regione lombarda sono stati effettuati poco meno di 6.500 tamponi, registrando 71 nuovi positivi. Diminuisce ancora il numero delle persone ricoverate: quello di terapia intensiva restano invariate (9), ma scende quello degli altri reparti che passa da 162 a 155. Un morto in più rispetto al giorno prima, per un totale di 16.833 decessi da inizio pandemia.

La provincia che ha registrato più casi di coronavirus è stata Milano (20), seguita da Mantova (13), Brescia (15) e Bergamo (5).

I casi di contagio in Piemonte, Veneto, Emilia Romagna e Toscana

Nelle ultime 24 ore si registrano 38 casi in Piemonte, ma fortunatamente nessun nuovo decesso: +13 i pazienti guariti e altri 638 sulla via della guarigione.

Tre persone si trovano attualmente in terapia intensiva. Per quanto riguarda il Veneto, invece, sono 7 i nuovi casi, anche qui senza registrare nessun decesso.

Nella giornata di domenica 9 agosto, è l'Emilia Romagna quella che, subito dopo la Lombardia, registra più casi di tutte le altre regioni. Sono 69, di cui 43 asintomatici, la maggior parte divisi tra Reggio Emilia (19), Bologna (18) e Ravenna (11).

In Emilia, inoltre, si è verificato anche un nuovo decesso. Il coronavirus in Toscana fa un nuovo balzo in avanti registrando 61 casi. Il giorno prima il numero di positivi si era fermato a 23 casi.

Il coronavirus nel Lazio, nelle Marche e al Sud

Aumentano ancora i casi di positività nel Lazio, dove nelle ultime 24 ore si contano 38 contagi, ma nessun decesso. Per quanto riguarda la Campania sono 22 i nuovi positivi che, per la regione, è uno degli incrementi più rilevanti degli ultimi giorni. La Sicilia registra 29 casi di positività (ieri erano stati 28), ed è uno dei luoghi più sotto la lente di ingrandimento per l'aumento evidente che sta avendo nell'ultimo periodo.

Il presidente della regione Musumeci, infatti, ha dichiarato qualche giorno fa che "Saranno i numeri che ci diranno se dobbiamo chiudere di nuovo tutto", sottolineando anche come 15 giorni fa aveva lanciato un appello che però non è stato ascoltato e quindi non esclude che si possano mettere in atto misure ancora più restrittive.

Numeri decisamente più bassi ma da non sottovalutare nelle altre regioni: in Trentino Alto Adige sono sette i nuovi casi, in Friuli cinque, in Liguria sette, così come in Umbria. La Sardegna ha registrato sei nuovi casi e nove la Puglia.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!