Tragedia nella notte in una discoteca di Latina. Francesca Testana, mamma 26enne, è morta all'improvviso mentre ballava con le amiche. Inutili i soccorsi.

Elisa, la sorella della giovane, nelle scorse ore, replicando ad alcune ricostruzione poco veritiere, ha voluto condividere un post sulla sua pagina Facebook: "Non era drogata, né ubriaca". Il sostituto procuratore Claudio De Lazzaro, che sta seguendo il caso di Cronaca Nera, ha già disposto l'autopsia per chiarire le cause del decesso.

La storia di Francesca, per certi versi, è simile a quella di Massimiliano, il 20enne di Padova, morto nel sonno la notte di Ferragosto, mentre si trovava in casa di un amico.

La serata in discoteca con le amiche

Francesca, sposata dal 2016 e mamma di due bambini di 5 e 3 anni, viveva ad Aprilia. Nella serata di ieri, mercoledì 17 agosto, ha lasciato i piccoli con il padre ed è uscita con la sorella Elisa e alcune amiche. Insieme, hanno raggiunto Latina e sono andate a ballare a El Paso, discoteca in località Borgo Piave. D'estate, il locale è all'aperto e, come ha spiegato la titolare, il mercoledì è dedicato all'intrattenimento e ai balli di gruppo.

Tutto sembrava procedere nel modo migliore, ma a un certo punto, intorno all'1:30, la 26enne è stata colta da un malore improvviso e si accasciata al suolo sotto gli occhi attoniti ed impotenti dei presenti. "È stato fulmineo - hanno riferito alcuni testimoni - è caduta a terra mentre ballava sul palco".

Lo sfogo social della sorella di Francesca

Subito è stato allertato il 118 e, nel frattempo, gli addetti del locale, coadiuvati da un infermiere e da un giovane medico presenti in sala, hanno cercato di prestarle i primi soccorsi. Il personale sanitario ha tentato a lungo a rianimare Francesca. Dopo averle fatto il massaggio cardiaco, hanno utilizzato il defibrillatore.

Tuttavia, tutti i loro sforzi si sono rivelati vani e la giovane mamma non si è più ripresa. "È stata una disgrazia - ha continuato la titolare de El Paso - abbiamo cercato di fare di tutto".

La 26enne, stando anche alle parole delle persone che hanno trascorso la serata con lei, non avrebbe bevuto alcolici. Si era da poco ripresa dal Covid (era risultata negativa nella giornata di venerdì 12 agosto) e, da quanto emerso, non aveva alcun problema di salute noto.

La sorella Elisa, distrutta dal dolore, nelle scorse ore, ha voluto replicare ai sospetti, avanzati da alcune testate, che gettano ombre sulla ragazza insinuando un presunto abuso di sostanze stupefacenti o di alcol. In stampatello, sulla sua pagina Facebook, ha scritto: "È morta una mamma di 26 anni. Solamente questo dovete dire". Quindi ha sottolineato: "Mia sorella Francesca non era né drogata né ubriaca, ma ha avuto un malore mentre si trovava in un pub, perché anche le madri possono uscire e divertirsi". Poi, ha chiesto rispetto e silenzio per tutta la sua famiglia.