Quando pensiamo al #Natale pensiamo a fare regali, stare con la nostra famiglia e al mangiare. Molti si tolgono questo pensiero prenotando un buon ristorante, altri iniziano da fine estate a studiare un pranzo che possa accordare tutti quanti. Abbiamo parlato delle differenze culinarie tra nord, centro e sud [VIDEO] per la vigilia o il pranzo di Natale. Non abbiamo parlato però di dolci. Vediamo qualche ricetta di dolci tradizionali tipici italiani. Partiamo dal panettone - quasi sempre farcito con crema al mascarpone - per arrivare al sud tra cassate, struffoli e roccocò.

Dolci natalizi tradizionali

Dopo aver fatto un giro nei mercatini, comprato gli ultimi regali e pensato al pranzo di Natale, è tempo di dedicarsi ai dolci.

Vediamo insieme qualche ricetta: #ricette natalizie #ricette dolci

  • Il panettone classico, tipico lombardo, è impegnativo ma non impossibile. Ti occorre: 500g di farina bianca, 100g di zucchero, 6 uova, 80g di uvetta, 220g di burro, 30g di lievito di birra e 40g di canditi. Sciogli il lievito di birra in una tazzina di acqua tiepida. Metti 100g di farina, aggiungi il lievito e inizia ad impastare. Il risultato deve essere senza grumi. Crea una palla e lasciala riposare con un telo umido, e lascialo lievitare. Devi fare circa tre impasti così. Preparazione degli ingredienti: devi ammorbidire l'uvetta con acqua sempre tiepida, tagliare a cubetti i canditi e sciogliere lo zucchero con un pentolino e due dita d'acqua . Aggiungi poi 4 uova intere e due tuorli, gira sempre il tutto e sciogli 120g di burro. Crea una fossetta nel panetto e aggiungi il burro: ora inizia a impastare. Quando hai finito unisci l'uvetta e i canditi, infila il tutto in forno con cottura a 180° per un'ora.
  • Gli struffoli, dolci tipici napoletani. Ti occorre: 600g di farina, 1 cucchiaio di zucchero, 8 uova, 60g di strutto, 250g di miele, olio per friggere, 3 arance, 2 cucchiai di confettini d'argento, 1 limone, 2 tuorli. Preparazione: impasta la farina con lo zucchero, le uova e i tuorli, la scorza di limone e lo strutto per avere un composto omogeneo; una volta finito l'impasto crea tanti "vermicelli" e tagliali formando palline. Metti l'olio a scaldare in padella e inizia a friggere i tuoi struffoli. Devono diventare dorati per poter essere scolati e messi da parte. Forma, con gli struffoli, una piramide e lasciali raffreddare. Per il tocco finale aggiungi i confettini d'argento, e il tuo piatto è pronto per essere servito.