Sicilia: isola meravigliosa, ricca di persone allegre, terra di tradizioni e dall'ottima cucina. Tra le ricette più rinomate di questa regione ci sono la pasta con le sarde e finocchietto selvatico, le panelle, gli arancini e tante altre. Un posto d'onore, però, va assegnato alle note Scacce ragusane, tipiche della provincia di #ragusa e conosciute anche come focacce o "scacce anturciniate" (attorcigliate), proprio per la caratteristica forma ottenuta tramite l'arrotolamento del foglio di pasta su se stesso.

Le focacce sono un piatto tipico della tradizione gastronomica popolare che non richiedono particolari ingredienti.

Vi sono diversi tipi di scacce: con pomodoro, basilico e caciocavallo; con ricotta vaccina e salsiccia; con il prezzemolo e con le melanzane. Insomma, è possibile condirle come più ci piace, anche perché una volta scelto il condimento, il procedimento è sempre lo stesso.

Vediamo, dunque, come preparare la focaccia al pomodoro che, fra le tante, è la più apprezzata.

Per la pasta:

  • 300 grammi di farina di grano duro
  • 150 grammi di acqua tiepida
  • lievito di birra (un panetto)
  • sale (in base ai gusti)
  • 2 cucchiai di olio di oliva

Procedimento

Mettere la farina su un piano e disporla a fontana, quindi aggiungere l'olio, il lievito e il sale, e versare l'acqua tiepida poco per volta, fino a quando il lievito non sarà totalmente amalgamato. Lavorare energicamente la pasta, fino a formare un panetto liscio e compatto.

I migliori video del giorno

Lasciare riposare per 2 ore in un posto caldo e ben coperto.

Trascorso il tempo necessario, controllare che l'impasto sia lievitato almeno il doppio del volume, dopodiché tagliare piccoli pezzi di pasta e stenderli con un mattarello fino ad ottenere un velo sottilissimo, di circa un paio di millimetri.

Adesso procediamo con il condimento:

  • Passata di pomodoro
  • basilico
  • caciocavallo

La tradizione vuole che venga utilizzata la passata rustica, di quelle che le nostre nonne erano solite fare in casa, quelle che profumano di basilico, ma in base ai gusti ognuno può preparare il sugo al pomodoro che preferisce.

Distribuire un filo d'olio di oliva sulla sfoglia di pasta stesa, e iniziare a versare il sugo con l'aiuto di un cucchiaio, coprendo ogni angolo della sfoglia. Successivamente prendere il caciocavallo a pezzi (o altro formaggio se non gradite il sapore forte di quello ragusano) e disporlo lungo tutta la superficie.

Fatto ciò, spolverare con del formaggio grattugiato, aggiungere qualche foglia di basilico e procedere con l'arrotolamento della pasta su se stessa. Vi raccomandiamo di arrotolare la pasta, mantenendo un minimo di 10 cm per evitare che sia troppo spessa. A questo punto si può infornare.

Riscaldare il forno alla massima temperatura e, una volta caldo, portare i gradi a 180/200 per circa 30 minuti. Ovviamente, dipende dal forno che si utilizza. Quando inizieranno a dorarsi, le scacce saranno pronte. #scacceragusane #Ricette Made in Italy