Alimentazione corretta, alimentazione salutare, incessanti diete, cibi a basso indice glicemico, vegani, vegetariani, barrette nutrizionali, dietologi fai da te... Già, l'alimentazione è l'argomento base ormai nelle nostre conversazioni. Ognuno difende le proprie teorie, le proprie convinzioni, le letture illuminanti e illuminate trovate su internet da sedicenti 'nutriozinistifilosofibiologituttologi'. Sguardi di disapprovazione e fulmini e saette se in un bar ordini un cappuccino e un cornetto.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Ricette

Anche gli addetti ai lavori ormai ti guardano stupiti se nel richiedere la colazione non aggiungi quantomeno che deve essere un cappuccino si, ma... senza zucchero, con latte vegetale, cornetto integrale, di farro, di segale ma per carità senza farina 00 che altrimenti rischi la galera...

Latte vegetale poi... ma perchè questa necessità di unire il nuovo all'antico, non si sa. Carbonara vegana, latte vegetale, hamburger vegetariani...

E allora si, esistiamo anche noi , piccola categoria di tradizionalisti che non pensiamo di suicidarci con il cibo ma che ogni tanto ancora ci lasciamo coccolare da una bella cenetta sopratutto in compagnia.

Coccoliamoci con una bella lasagna

Piove. Non so da voi ma qui da stasera è prevista neve per i prossimi due giorni. Per strada vedo orde di bambini travestiti da discutibili personaggi che invoglierebbero a conoscere i genitori e a farsi tante domande. Coriandoli, stelle filanti e attenzione alle fatidiche uova lanciate in questo giorno, non si sa bene perchè.

Oggi poi è San Valentino, nonchè mercoledì delle ceneri.

Coniugazione più giusta non poteva capitare. Ma questo è un altro discorso. A domani, ci penseremo domani.

Occupiamoci di stasera. Apri la porta dopo una giornata di lavoro e via... andiamoci a cambiare per una meravigliosa festa in maschera!!!!! Ma si... non importa che è martedì, che hai lavorato uguale, che ti sei svegliato uguale, che domani dovrai rifare tutto d'accapo! E' martedì grasso su non fare il nonno!!!

Ecco... se avete l'età, la forza, la voglia di farvi coinvolgere, fate pure.

Noi no. Noi se ci va di lusso compriamo una bella mascherina da indossare durante la cena e ricordare a chi amiamo che non siamo troppo sani di mente, ma per il resto direi che una bella lasagna e un vassoio di dolci tipici della nostra regione possono andare più che bene.

Eh si! Perchè va bene non avere la voglia di chissà quali feste ma neanche sprofondare nella pigrizia e nella monotonia! Si può essere armoniosi anche in casa, tra le nostra mura domestiche e festeggiare con chi amiamo solo per rendere diversa una giornata come tante.

Ma chi ha tempo?? Io torno alle 19 dal lavoro!

Fermi tutti. Sono scuse. Il tempo di una doccia e di apparecchiare e si cena.

Lasagna pasticciata. Stupire in poco tempo:

Allora ecco la ricetta di una splendida pasticciata. Ho scelto quella pasticciata perchè è ancora più veloce da preparare ma altrettanto "sostanziosa" e saporita! Domani mi darete conferma!

Cosa occorre:

  • una confezione di lasagne pronte
  • una passata di pomodoro
  • 300 gr. di carne macinata ( a vs piacimento se di bovino adulto o di suino)
  • una confezione di besciamella da 250 ml
  • 100 gr. di salame
  • 200 gr di provola o fiordilatte (o mozzarella)
  • parmigiano grattugiato facoltativo
  • cipolla
  • olio di oliva q.b.

Procedimento:

Mettete in una pentola capiente un filo di olio di oliva con la cipolla e lasciate dorare leggermente. Unite la carne macinata e girate per qualche minuto. Aggiungete poi la passata di pomodoro, alla quale aggiungerete un po' di acqua. Unite il sale e pepe se lo gradite, coprite con un coperchio lasciando cuocere a fiamma bassa per circa un'ora. Fate asciugare bene il sugo senza renderlo però troppo secco.

Una volta cotto, togliete dal fuoco e aggiungete la besciamella, mescolando bene tutto. Prendete poi un ruoto rettangolare e versate un cucchaio di salsa sul fondo uniformandolo. Formate poi un primo strato con le sfoglie di lasagne che vanno messe crude, non hanno bisogno di essere cotte in precedenza, aggiungete poi uno strato di salame e di provola e una spruzzata di parmigiano. Versate poi un po' di sugo e continuate alternando gli strati di lasagna con il ripieno e il sugo fino a riempire la teglia.

FInite con molto sugo e mettete in forno statico per una ventina di minuti a 180°. (Dipende poi sempre dal tipo di forno)

Buon Carnevale e buon appetito!