Ci sono davvero tanti modi per fare una cake, tutti ottimi e facili da preparare. Ci sono quelli scuri imbevuti di liquore e ripieni di frutta candita, oppure dorati e leggeri arricchiti di ananas e uvetta. I cake casalinghi rispetto alle preparazioni industriali sono molto più buoni. Molti sono una rivisitazione dei classici plumcake inglesi, altri invece sono delle ricette davvero originali ed hanno in comune solo la base oppure l'aggiunta di frutta secca. È preferibile una cottura all'acqua per gli stampi rotondi perché si potrà essere sicuri, che le uova siano freschissime e la frutta o il liquore di prima qualità.

Vengono anche chiamati dolci del "marinaio", perché cuocendo un cake alla frutta in uno stampo ad anello si ottiene un dolce facile da dividere a pezzi senza dover ricorrere all'uso di un coltello o paletta. Una soluzione ideale per un marinaio impegnato in alto mare e in diverse manovre. I cake alla frutta, inoltre possono essere cotti a bagnomaria oppure al forno. È preferibile la cottura nell'acqua per gli stampi rotondi perché più complicati per essere rivestiti di carta oleata. Con questo stratagemma infatti la pasta non si attacca allo stampo. Qui di seguito andiamo a presentare una versione "ricca di frutta", che potrebbe essere un ottimo dolce per le fredde giornate invernali oppure per l'estate accompagnato da una coppa di gelato.

Ingredienti

Quantitativi per 10 persone

Tempo di preparazione 15 minuti

Tempo di cottura 3 ore circa

  • 175 gr di burro morbido più quello per imburrare la teglia
  • 200 gr di farina
  • 1 cucchiaio di pepe garofano in polvere
  • 350 gr di uvetta di Corinto
  • 225 gr di uvetta sultanina
  • 100 gr di uvetta secca
  • 60 gr di ciliegie candite (lavate, asciugate e tagliate in 4)
  • 60 gr di canditi misti (lavati, asciugati e tagliati a pezzetti piccoli)
  • 175 gr di zucchero di canna
  • La scorza grattata di un limone
  • 1 cucchiaio di melassa scura o di miele scuro
  • 4 grosse uova
  • 50 gr di mandorle in polvere
  • 60 gr di mandorle spellate e tritate grossolanamente
  • 2 cucchiai di brandy.

Preparazione

Prima di tutto, usate per questo dolce uno stampo quadrato di 18 centimetri di lato oppure uno rotondo di 20 centimetri di diametro.

Preriscaldate il forno a 150 gradi, ungete e rivestite di carta oleata lo stampo, avvolgetelo con un giornale e legatelo con dello spago. Setacciate la farina con le spezie. Passate in frutti secchi e canditi in un po’ di farina. Montate il burro con lo zucchero e incorporatevi la scorza del limone e la melassa.

Aggiungete le uova, uno alla volta alternandole con qualche cucchiaio di farina. Incorporate la farina rimasta, unite tutte le mandorle e i frutti. infine, aggiungete il brandy e mescolate accuratamente. Versate a cucchiaiate il composto nello stampo e livellate la superficie e fate un avvallamento al centro. Fate cuocere in forno a metà altezza per 3 ore circa. Accertatevi della cottura solo con lo stecchino, se non è pronto rimettetelo in forno. Lasciate riposare il dolce per mezz'ora prima di sfornarlo, poi servitelo.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!