Il fegato alla veneziana è una ricetta tipica della tradizione gastronomica veneta. Questo secondo piatto è perfetto per accontentare tutta la famiglia: la ricetta in questione risulta essere molto facile da realizzare ed è ideale per il pranzo o la cena.

Cenni storici e consigli

Questo piatto è conosciuto in tutto il mondo, anche grazie al sapore molto particolare e dall'abbinamento della cipolla e del fegato. Le origini del piatto risalirebbero al tempo degli antichi romani. Quest'ultimi erano soliti cucinare il fegato con i fichi, per coprirne l'odore un po' forte.

Poi successivamente i veneziani hanno pensato di sostituire i fichi con le cipolle.

Il fegato di maiale o di vitello contiene anche molte proprietà nutrizionali: sono presenti infatti in esso molte proteine, vitamine e minerali. Quindi questo prodotto risulta essere molto nutriente. Esso è anche molto economico e "alla portata" di tutti.

Seguendo alcuni piccoli consigli il risultato finale di questo piatto sarà ottimo, ad esempio per rendere il piatto molto più leggero all'inizio si può utilizzare solamente l'olio. Al posto dell'aceto si può utilizzare senza nessun problema pure del succo di limone.

Ingredienti

Dosi per quattro persone:

  • Fegato di vitello o maiale 500g
  • Cipolle bianche 500g
  • Aceto di vino bianco 10g
  • Olio extravergine d'oliva 50g
  • Burro 15g
  • Salvia 6 foglie
  • Sale fino q.b.
  • Pepe q.b.
  • Acqua q.b.

Difficoltà: molto facile

Preparazione del fegato alla veneziana

Per preparare il fegato alla veneziana per prima cosa si devono sbucciare le cipolle e affettarle.

Poi occorre lavare e tritare anche la salvia. In una padella antiaderente sciogliere il burro con l'olio e aggiungere anche le cipolle affettate. A questo punto aggiungere un po' d'acqua e continuare la cottura per circa 5 minuti. Unire anche l'aceto bianco, la salvia, sale e pepe e continuare la cottura per altri 5 minuti.

Poi si deve sciacquare sotto l'acqua corrente il fegato: esso può essere a fette, tagliato a striscioline o a pezzi più o meno grandi. Asciugare il fegato con un panno carta e aggiungerlo alle cipolle. Cuocere il tutto a fuoco alto per cinque minuti e mescolare di tanto in tanto. Quando il fegato alla veneziana è pronto può essere trasferito su un piatto da portata e servito immediatamente ben caldo.

Va ricordato che questo secondo piatto non va mai riscaldato successivamente alla preparazione, perché può diventare duro; inoltre se ne sconsiglia anche la congelazione.

Essendo un piatto che si prepara molto velocemente è perfetto per essere servito anche a degli ospiti dell'ultimo minuto.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!