Le polpette al sugo sono un secondo piatto classico. Questa ricetta mette d'accordo anche tutta la famiglia. Quindi le polpette sono perfette per fare un pasto molto gustoso e allegro.

Consigli

Le polpette con il sugo ricordano molto l'infanzia e quindi nel menù non possono mai mancare. Queste risultano essere molto buone a pranzo o a cena, riscaldate o appena fatte. Inoltre si possono fare fritte, al vapore o al forno. Si possono creare delle polpettine, perfette per condire la pasta. Un'idea molto originale può essere quella di aggiungere anche dei funghi al sugo.

Ingredienti

Dosi per 24 pezzi

Salsiccia 165g

Manzo 220g

Pane raffermo 30g

Un uovo

Parmigiano Reggiano grattugiato 25g

Origano secco un pizzico

Prezzemolo un cucchiaio

Noce moscata un pizzico

Sale fino q.b.

Pepe nero q.b.

Olio extravergine d'oliva q.b.

Per il sugo:

Passata di pomodoro 350g

Acqua 50g

Sale fino 5g

Origano q.b.

Pepe nero q.b.

Difficoltà: molto facile

Preparazione polpette al sugo

Per preparare le polpette al sugo si deve iniziare dall'impasto. Per prima cosa si deve tritare la mollica utilizzando il mixer, per ridurla in briciole. Poi prendere la salsiccia, eliminare lo spago e privarle del budello. Schiacciare la carne e aggiungere anche quella tritata. Unire il prezzemolo, l'origano , un pizzico di noce moscata, il sale e il pepe.

Successivamente aggiungere anche la mollica tritata, il parmigiano grattugiato e l'uovo. Impastare con le mani, per ottenere un composto molto omogeneo. Con quest'ultimo formare delle sfere di 20 grammi l'una, per ottenere 24 polpette. In una pentola antiaderente scaldare l'olio, adagiare le polpette e cuocere per alcuni minuti da entrambe i lati.

Versare la polpa di pomodoro e acqua, aromatizzare con il pepe e cuocere per circa 15-20 minuti.

Aggiungere anche dell'origano secco, per una profumazione ancora più intensa. Le polpette al sugo sono pronte per essere gustate da tutta la famiglia. Questo secondo piatto può essere conservato in frigorifero per due o tre giorni.

Inoltre le polpette possono essere congelate sia cotte che crude, a patto che vengano utilizzati degli ingredienti freschi e non già decongelati.

Una variante molto sfiziosa può essere quella di friggere le polpette in padella e poi tuffarle nel sugo di pomodoro cotto a parte. Invece per dei bocconcini molto più saporiti si può anche aggiungere nell'impasto del pecorino stagionato. Per completare il tutto non può mancare un bel pezzo di pane, per fare l'immancabile scarpetta. Questi bocconcini sono buonissimi in tutte le versioni.

Segui la pagina Ricette
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!