La frittella ha un impasto costituito principalmente da farina e acqua, ma può contenere anche altri ingredienti. Dal sapore fragrante, per essere perfetta deve essere fritta in abbondante olio di arachidi. La frittella può essere sia dolce che salata. Diffusa in tutti i Paesi che si affacciano sul mediterraneo, e non solo, le frittelle vengono preparate a ridosso delle feste più importanti in parecchie regioni Italiane. Di solito queste delizie al palato si possono trovare come dolci estivi e prettamente primaverili farciti con delle creme e guarnite di frutta fresca.

Le frittelle di pere con mirtilli rappresentano in tutto e per tutto un piatto della tradizione contadina. Si preparano di solito anche d'estate durante la stagione dei mirtilli, ma possono essere anche conservate per circa sei mesi nel freezer. A questa ricetta può essere tranquillamente abbinato uno spumante dolce e leggermente fruttato, che esalterà il gusto delle pere. Di questa preparazione da gourmet ne esistono davvero molte varianti. Qui di seguito andiamo a proporre la versione più semplice da eseguire.

Ingredienti

Quantitativo per sei persone

Tempo di preparazione 40 minuti

Tempo di cottura 15 minuti

  • una confezione di pasta sfoglia da 450 gr
  • burro fuso q.b.
  • un tuorlo d'uovo mescolato con un cucchiaino d'acqua
  • olio di semi per friggere
  • un mango sbucciato e tagliato a fette
  • mirtilli per decorare
  • zucchero a velo per spolverizzare
  • mentuccia per decorare

Per il ripieno di pere

  • un cucchiaio di zucchero
  • un anice stellato
  • cinque chiodi di garofano
  • un quarto di cucchiaino di cannella in polvere
  • due baccelli di cardamomo aperti
  • 350 di pere mature sbucciate e tagliate a cubetti
  • una fetta di limone

Per la crema

  • un cucchiaio di zucchero
  • 75 gr di mirtilli freschi o surgelati
  • 100 gr di ricotta
  • due cucchiai di panna

Preparazione

Per prima cosa preparare il ripieno di pere.

Mettere in un tegame 1/2 decilitro di acqua, lo zucchero, le spezie e far sciogliere lo zucchero a fiamma dolce. Aggiungere le pere e le fette di limone, mettere il coperchio e lasciar cuocere finché le pere non saranno diventate morbide. Togliere il coperchio e far evaporare il liquido di cottura a fiamma media. Eliminare il limone e le spezie e far raffreddare.

Preparare la crema di mirtilli: mettere in un tegamino lo zucchero, due cucchiai di acqua, i mirtilli e far sobbollire il composto finché la frutta non si sarà ammorbidita. Passarlo al setaccio e farlo raffreddare. Lavorare la ricotta in modo da renderla cremosa, unire la panna e incorporare questo composto alla purea di frutta.

Far riposare in frigorifero.

Stendere la pasta sfoglia. Con uno stampino liscio di 10 centimetri di diametro ritagliare 18 dischi e spalmarci sopra un po' di burro. Disporre un cucchiaino di pere al centro di ogni disco, spennellare i bordi con il tuorlo d'uovo e ripiegare il disco a metà, schiacciandolo tutto attorno per sigillarlo. Versare abbondante olio in una padella per fritti e scaldarlo bene (la temperatura ideale è di almeno 180 gradi). Friggere le frittelle tre o quattro alla volta, finché non saranno dorate. Scolarle su carta assorbente. Disporre su sei piattini individuali tre fette di mango e qualche mirtillo, e versare qualche cucchiaiata di crema di mirtillo accanto al mango. Spolverizzare le frittelle con abbondante zucchero a velo, metterne tre su ogni piatto. Decorare con la mentuccia e servire.