In vista della fine d'anno, è giusto ricordare quali sono i personaggi illustri che ci hanno lasciati nel 2013. Dai personaggi politici ai cantanti, stilisti, imprenditori e grandi uomini di Stato, ecco una selezione di nomi noti in ordine alfabetico.

Giulio Andreotti è deceduto il 6 maggio 2013 all'età di 94 anni. Politico, scrittore e giornalista, è stato uno dei principali esponenti della Democrazia Cristiana, Senatore a vita e sette volte Presidente del Consiglio. A cavallo tra XX e XXI secolo subì un processo per concorso esterno in associazione mafiosa, ma fu assolto. Statista e allievo di Alcide De Gasperi, ha ricevuto i funerali privati con la più alta partecipazione di autorità italiane.

Stefano Borgonovo è deceduto il 27 giugno 2013 all'età di 49 anni. Allenatore e calciatore (centravanti) affetto da SLA, aveva abbandonato il calcio. Il suo impegno non era terminato perché Borgonovo nel 2008, sebbene costretto a letto, aveva dato vita alla Fondazione Stefano Borgonovo Onlus e aveva cominciato una collaborazione con la Gazzetta dello Sport.

Franco Califano è deceduto il 30 marzo 2013, all'età di 74 anni, per arresto cardiaco. Cantautore, scrittore e attore, era particolarmente amato per i testi delle sue canzoni (il tema era l'amore e le sue conseguenze) e per il suo carattere da "ragazzaccio" che si vantava di fare breccia nel cuore delle donne.

Don Andrea Gallo è deceduto il 22 maggio 2013 all'età di 84 anni per problemi di salute legati all'età. Partigiano italiano di fede cattolica, era definito un "prete di strada" comunista e anarchico.

I migliori video del giorno

Ha fondato la Comunità di San Benedetto al Porto di Genova. Molto presente sui temi sociali, don Gallo è l'icona italiana della fusione tra Cattolicesimo e Comunismo.

Little Tony (nome d'arte di Antonio Ciacci) è deceduto il 27 maggio 2013, all'età di 72 anni, per un tumore ai polmoni. E' stato un famoso cantante, autore di canzoni come "24mila baci" e "Cuore matto". Era cittadino della Repubblica di San Marino, ma non ha mai chiesto la cittadinanza italiana.

Nelson Rolihlahla Mandela è deceduto il 5 dicembre 2013 all'età di 95 anni, per la sua veneranda età. E' stato un politico sudafricano, noto per la lotta contro l'apartheid (per cui ha scontato molti anni di carcere), eletto Presidente dopo la caduta di tale regime e premio Nobel per la pace nel 1993.

Umberto Panini è deceduto il 29 novembre 2013 all'età di 83 anni al termine di una lunga malattia. Era l'ultimo dei quattro fratelli (insieme a Giuseppe, Benito e Franco Cosimo) che diedero vita all'impero delle figurine Panini in Italia.

Lou Reed è deceduto il 27 ottobre 2013, all'età di 71 anni, dopo un trapianto di fegato e una intensa disidratazione. Nato negli Stati Uniti, è stato un poeta, cantautore e polistrumentista tra i più influenti della storia del rock. Famoso per la sua immagine di "Angelo del male", è conosciuto in tutto il mondo per brani come "Perfect day".

Margaret Thatcher è deceduta l'8 aprile 2013 all'età di 87 anni a causa di un ictus. Soprannominata "lady di ferro", è stata una politica britannica, unica donna ad aver ricoperto sino ad ora la carica di Primo Ministro del Regno Unito. Ha dato vita ad una vera e propria corrente politica: il "thatcherismo" che fonde conservatorismo e liberismo.

Una lista densa che ci ricorda le avventure, le strategie e le idee di persone illustri ed evidentemente degne di essere ricordate, per svariati motivi, a fine di questo 2013.