La triste notizia della scomparsa di Richard Attenborough viene data dal sito online della Bbc. Gli amanti della pellicola ricorderanno senz'altro il grande colossal americano campione di incassi 'Jurassic Park' e 'Gandhi' , pellicola che vinse ben 8 Oscar nel 1982. Altri film celebri girati dall'attore inglese furono 'La grande fuga' e 'Brighton Rock'.

Se ne va un altro mito del cinema

Chi di noi, durante le festività di natale non si è mai imbattuto nel film 'Miracolo sulla 34esima strada' dove appariva un Babbo Natale florido e dispensatore di sorprese come l'immaginario collettivo ha sempre sognato? Ebbene, quel Babbo Natale era lui, Richard Attenborough, capace di incollarci agli schermi con una delle sue magistrali interpretazioni che suscitavano sentimenti di bontà e desideri di pace e fratellanza.

La notizia delle sua scomparsa ci sorprende immediatamente dopo quelle di altri due miti di Holywood molto amati, ossia di Laureen Bacall e Robin Williams guastandoci ancora di più, come se già non bastasse il clima compromesso, un mese di agosto anomalo e brutto, da dimenticare senz'altro. Poche righe scarne che ci gettano nello sconforto: si è spento all'età di 90 anni Richard Attenborough; così scrive la Cnn.

Le sue opere

La sua passione principale era il teatro dove esordì come attore, amore che condusse in parallelo con i suoi ruoli cinematografici. Interruppe per tre anni le partecipazioni alle varie pièces teatrali e cinematografiche per arruolarsi nell'aviazione durante la Grande Guerra, ritornando al Cinema col debutto del 1943 in 'Eroi'. La produzione di films fu particolarmente prolifica, con la realizzazione di ben 60 pellicole.

I migliori video del giorno

Le pietre miliari restano 'Jurassic Park' e 'Gandhi', lavori che lo consacrarono alla notorietà e al successo tra il pubblico delle sale cinematografiche. Si sposò nel 1944 con Sheila Sim, anche lei attrice, con la quale ha condiviso tutti i suoi successi, inclusa la nomina a baronetto (sir) ricevuta dalla Regina Elisabetta nel 1976. Queste poche righe forse non basteranno a tributargli onore, ma se avete la passione del cinema non potrete non fermarvi un attimo e rivolgergli un ultimo saluto. Addio!