Ieri, 19 ottobre 2014, si è tenuta la marcia per la pace. Da Perugia, in cui si tiene ogni anno anche il festival della cioccolata, sono partiti in molti per arrivare ad Assisi. A partecipare, secondo gli organizzatori della manifestazione, sono stati più di 100.000 persone. Il tema è stato "cento anni di guerre bastano". Il corteo lungo 3 km, che si è snodato dal capoluogo umbro fino alla città di San Francesco per dire "No alla guerra, Sì alla pace", è stato pacifico e ha permesso a tutti di parteciparvi. E' partito da Perugia per arrivare ad Assisi alla chiesa di Santa Maria degli Angeli e proseguire fino alla Basilica di San Francesco. Inutile, dunque, raccontare la collaborazione dei partecipanti accorsi da varie Regioni italiane.

La giornata prometteva sole per tutto il giorno. Alla chiesa di Santa Maria degli Angeli si sono ritrovati molti dei partecipanti. In alcuni punti della via erano presenti volontari che vendevano le bandiere della Pace e altri che invitavano a meditare insieme a loro sui temi affrontati nel corso della giornata. Poi si sono diretti alla Rocca, il punto più alto della città. Ad aspettarli in piazze c' era una cisterna d'acqua con un cartello con su scritto "Acqua per tutti!". Questo era lo spirito che animava la manifestazione. In vari punti, poi, si trovavano volontari dell' associazione per i Diritti Umani e la Tolleranza onlus che distribuivano il volantino "Che cosa sono i diritti umani?", un modo per conoscere e per sensibilizzare le persone sui propri Diritti Inviolabili.

I migliori video del giorno

Mentre tutti si dirigevano verso la Basilica di San Francesco, al suono di un' ambulanza i presenti si sono accostati ai margini della strada e hanno dato una mano ai vigili urbani a spostare le transenne per permettere il passaggio dei soccorsi. Una volta ricomposta la fila, tutti hanno proseguito il cammino verso la Basilica. Alla manifestazione erano presenti molti giovani provenienti da tutta Italia. Alla Basilica di San Francesco è stato possibile visitare la tomba del Santo e il bosco presente all'esterno della Basilica.