Per tutti coloro che amano l'Arte e i suoi misteri, il mese di maggio offre una grande varietà di mostre imperdibili: arte che si mangia con gli occhi.

"La rosa di fuoco. La Barcellona di Picasso e Gaudí, Ferrara"

 

A Palazzo dei diamanti, una mostra tutta da scoprire sul Modernismo della città più misteriosa e cosmopolita della Spagna, Barcellona. Femmes fatales e ballerine, giovani intellettuali e artisti, notti di magica follia sono i protagonisti delle opere in esposizione, perfette per gli animi irrequieti e pieni di passione.

Oltre ai numerosi dipinti, vi sono anche arredi, gioielli, sculture, ceramiche e tanto altro ancora. Proprio in concomitanza dell'Expo 2015, è importante ricordare che fu proprio l'Esposizione universale del 1988 a introdurre travolgenti idee di modernità politica e culturale nel capoluogo catalano e a porre un grande fuoco d'innovazione nel cuore degli artisti: gli anarchici dell'epoca si facevano chiamare "la rosa di fuoco" (titolo scelto per il suo significato dagli organizzatori della mostra).

"Guttuso: ritratti e autoritratti", Palermo

Al museo Guttuso di Bagheria ‒ ospitato nel complesso monumentale tardo barocco di Villa Cattolica ‒ sono esposti sino al 21 giugno alcuni degli splendidi ritratti del celebre artista Renato Guttuso. Almeno una volta nella vita bisogna trovarsi faccia a faccia con i volti dei suoi quadri dall'indimenticabile espressività: miti, passioni e dispiaceri si leggono in ogni ruga e in ogni sguardo. Tra le opere in esposizione vi sono anche gli indimenticabili ritratti di Moravia, Neruda e Montale.

"Missoni, l'arte, il colore", Gallarate, Museo Maga

Dedicata a Ottavio e Rosita Missoni, questa mostra ‒ che fa parte del progetto Grand Tour Expo 2015 ‒ è caratterizzata da allestimenti che delineano la genialità imprenditoriale dei Missoni - fatta di colore, materia e forma - ma non solo: vengono analizzate anche le radici culturali del loro unico design, studi sul colore, arazzi e opere pittoriche.

Per i più grandi fan della Maison c'è una grande installazione di abiti dedicata al fascino senza tempo dei capi che hanno fatto la storia dell'azienda.

"Matisse. Arabesque", Roma

Oltre 100 opere tra quadri, disegni e variopinti costumi teatrali ‒ preziose collezioni in arrivo dai musei di tutto il mondo, tra cui l'Hermitage di San Pietrogurgo e il Pushkin di Mosca ‒ da ammirare in questa bellissima mostra alle Scuderie del Quirinale dedicata a uno dei più grandi maestri del colore del secolo scorso, Henri Matisse.

Altre mostre che stanno riscuotendo notevole successo sono quella di Steve Mccurry a Cinecittà, Roma, intitolata "Oltre lo sguardo", che presenta al pubblico non solo fotografie scattate a Cinecittà, ma anche alcuni dei suoi ritratti fotografici più famosi, tra cui quello della ragazza afgana dai meravigliosi occhi verdi che conquistò tutti apparendo sulla copertina di National Geographic nel giugno del 1985.

Al Palazzo Reale di Milano invece, boom di visite per la più grande esposizione di sempre dedicata al genio del Rinascimento Leonardo da Vinci, che comprende disegni, pitture, sculture e altre meraviglie. Infine, per gli animi più eclettici c'è la mostra "Tutankhamon, Caravaggio, Van Gogh" alla Basilica Palladiana di Vicenza. Questa rassegna pittorica lascerà senza fiato i suoi visitatori per la diversità delle sue opere, tutte basate su un unico tema: la sera e la notte nella storia dell'arte. Tra gli artisti, anche Turner e Klee.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto