Il Festival di Cannes non è solo gossip. Uno dei film italiani presenti a Cannes 2016, non in concorso per la Palma d'Oro, è 'Pericle il nero' di Stefano Mordini. Il film, che narra le vicende di un camorrista emigrato in Belgio, è in concorso nella sezione Un Certain Regard e proprio nella giornata di ieri è uscito nelle sale italiane. 

Il protagonista della pellicola di Mordini è Riccardo Scamarcio, noto per le sue interpretazioni in 'Tre metri sopra il cielo' e 'Nessuno si salva da solo' e compagno di Valeria Golino che farà parte della giuria per la Palma d'Oro.

Pubblicità
Pubblicità

Un film molto atteso, voluto fortemente dalla coppia Scamarcio - Golino e prodotto inoltre dai fratelli Dardenne (registi e sceneggiatori belgi).

Il film è mutuato dal romanzo, scritto nel 1993, da Giuseppe Ferrandino e vede come protagonista femminile Marina Fois, nota attrice francese: un'opera che, a differenza dello scritto di Ferrandino, si concentra sull'animo umano e non sul lato erotico.

Per parlare di Pericle il nero Riccardo Scamarcio, nato il 13 novembre 1979 in quel di Trani, ha rilasciato un'intervista al Cinematografo, trasmissione in programma su Rai Uno e condotta da Gigi Marzullo: “Pericle il nero ha un ritmo molto alto: racconta la storia di un uomo considerato da tutti un reietto, un cretino.

Pubblicità

Scappando, correndo via,  scopre di non essere così cretino, ma anzi: ci si accorge che dietro questo involucro si nasconde un uomo tenero. Il film mette al centro l’umanità, l’amore: ciò di cui la società di oggi ha più bisogno". 

Grandi aspettative e grande gioia per Scamarcio che, come dicevamo, è anche il produttore della pellicola: "E’ la seconda volta che sono presente al Festival di Cannes in pochi anni come produttore: mi sento come Claudio Ranieri che vince la Premier League con il suo Leicester City.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Nel mio piccolo andare a Cannes con questo film è come vincere la Champions League, anzi appunto come Claudio Ranieri che vince il campionato inglese”. 

Aspettiamo dunque le reazioni dei critici e dei giornalisti presenti a Cannes. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto