Le storie che compongono ‘Racconti di periferia’ di Mimmo Parisi, pubblicato il 31 maggio 2016, primo libro del rocker emiliano, sono 22. Il libro presenta una serie di racconti che ruotano attorno al mondo della ‘periferia’. Una periferia che va intesa, secondo il progetto dell’autore, come metafora dell’esistenza ordinaria. Quella priva di grandi possibilità o per dirla cinematograficamente, senza alcun red carpet disposto a fare da sfondo ai personaggi disegnati dallo stesso Parisi. Che l’autore abbia un retroterra culturale che parta dalla musica, è comunque riscontrabile anche in questa prova in prosa.

Infatti, a guardare bene, la serie di narrazioni va a costituire una sorta di spartito che, a iniziare dal primo racconto, pian piano conduce il lettore verso una completezza che ha il sapore di una sinfonia.

I personaggi

Il libro prende il titolo proprio dal primo racconto, ‘Racconti di periferia’. Questa storia è emblematica per la tipologia dei personaggi presentati dal cantautore/scrittore. Il primo ad essere presentato è un fotografo prossimo alla pensione, Davide. Costui ha sempre tirato a campare. Ora, prima di appendere la Nikon al chiodo, decide di fare un' esposizione memorabile con le sue più belle foto ‘pescate’ nella periferia. Ma, come è prevedibile, a vederla sono in pochi. La mostra è valida, le foto sono belle; tuttavia, fa capire Parisi, non bastano il talento e la devozione: se l’occasione non si palesa non si va lontano.

Comunque e nello stesso racconto, l’autore lancia un messaggio positivo. Il messaggio è affidato alla figura di un ragazzino, Marco. Quest’ultimo, dopo aver tentato varie sortite per fuggire dalla ‘periferia’, alias mediocrità, e aver fallito, si dedica a qualcosa di non programmato. Qualcosa, guarda caso, la fotografia, che lo fa stare bene e basta: niente progetti grandiosi ma solo cose oneste che rasserenano e che possono portare a una professione appassionante.

Le altre tipologie di personaggi presenti sono quelle che, ognuno, può incontrare nel proprio quotidiano. Non manca la studentessa che stravede per il docente, la moglie che si ricorda di essere stata ragazza, il giornalista in cerca di scoop, il bambino che ama il telefilm ‘Braccialetti rossi’, il vecchio impiegato in attesa della pensione, il musicista che ha abbandonato una carriera promettente, etc.

Ecco i 22 racconti:

Racconti di periferia

Il treno delle 7 e 15

Fabrizio

Un amore comune

Il posto degli orsetti smessi

La principessa

La corsa di Davide

Il graffio sull’anima

Il garofano

Gocce di pioggia

La mia compagna senza un filo di trucco

Il regalo

Se mi vuoi ancora

Il risveglio

La pista

Per niente al mondo

Per tutta la vita

Il Nuovo Mondo

Ultima neve di aprile

L’armonica a bocca

Sono tornati I braccialetti rossi

Un attimo prima che suonasse il successo

Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!