E' morto a 53 anni George Michael, popolare cantante che ha segnato la storia della musica contemporanea. Lui che è diventato un simbolo del Natale, grazie alla canzone Last Christmas, si è spento proprio durante le festività natalizie. Come è stato prontamente confermato dal suo pubblicista, la pop star è morta nella sua casa nell'Oxfordshire e si trovava in totale tranquillità e pace. Erano le 13.42 del 25 dicembre 2016. Secondo le prime informazioni trapelate dalla stampa inglese, a causarne la morte è stata la sua continua battaglia con alcol e droga, dipendenze che hanno per diversi anni caratterizzato la sua vita. Al momento però non vi sono altre informazioni legate alla sua scomparsa.

George Michael: il divo ribelle della musica

George Michael era nato a Londra il 25 giugno 1963 ed era diventato uno dei più amati cantanti pop, soul e rhythm and blues, capace di vendere circa 100 milioni di dischi in tutto il mondo. Originariamente si era fatto conoscere come membro del duo pop Wham, con il quale ha spopolato negli anni '80, creando una serie di indimenticabili successi che continuano a suonare ancora oggi e che ci ricordano la magia di quel periodo storico. Una fortunata carriera da solista che è stata segnata da una sua profonda crisi personale, dovuta almeno in piccola parte anche a una serie di scandali che erano legati alla sua omosessualità.

Tornò al successo nel 2004 quando pubblicò l'album, Patience, che fu seguito da un tour mondiale di grande successo.

I migliori video del giorno

Negli anni 2000 ha avuto l'onore e il privilegio di cantare con grandissime star della musica come Whitney Houston e Luciano Pavarotti, con il quale duetto al Pavarotti & Friends, grazie al quale tornò nel nostro Paese dopo essere stato lontano per ben 12 anni.

George Michael e l'omosessualità

Aveva 29 anni quando rivelò ai genitori di essere gay e la madre pensò che la causa della sua omosessualità fosse stata "ereditata" dallo zio Colin che era morto suicida. "In qualche modo permetteva così a mio padre di essere omofobo", aveva già spiegato il cantante parlando del rapporto che la sua famiglia ha avuto con il suo coming out. Decise di dichiararsi alla famiglia solo dopo la morte del suo primo amore che era il fashion designer brasiliano Anselmo Feleppa. Nel 1998 venne arrestato per aver avuto un rapporto con un poliziotto all'interno di una toilette pubblica: da quel momento la sua vita privata e le sue storie d'amore divennero di pubblico dominio e crearono scandalo. Oggi ci restano le parole, i "gossip" e i pettegolezzi sull'abuso di droga e alcol, ma soprattutto è bene ricordare le sue canzoni e la sua musica che per anni ci hanno fatto sognare.