Questo nuovo weekend di febbraio si prospetta come piuttosto ricco di nuove uscite cinematografiche negli Stati Uniti. Un film piuttosto discusso e atteso è il nuovo horror Get Out. Quest’ultimo sarà disponibile nelle sale statunitensi a partire dal 24 febbraio, mentre ancora non è stata comunicata una data relativa alla release italiana. Esso è diretto da parte del cineasta Jordan Peele, andato recentemente alla ribalta per Keanu e la serie televisiva MADtv. La produzione è stata invece affidata a Jason Blum, il quale aveva lavorato in precedenza per le serie di Insidious e Paranormal Activity.

La componente narrativa

La trama di questo film è incentrata sulla relazione amorosa tra una studentessa bianca, Rose, e uno studente afroamericano chiamato Chris. Il legame tra i due diventa talmente intenso che quest’ultimo viene invitato a trascorre un periodo presso la casa dei genitori della fidanzata. In un primo momento, egli è sorpreso dall’accoglienza positiva e dall’ambiente piuttosto confortevole.

In seguito, le cose cambieranno completamente. Infatti, il protagonista maschile scopre che tutte le persone afroamericane che in qualche modo hanno avuto un legame con questa famiglia, sono scomparse in condizioni misteriose. Di conseguenza, conoscerà una serie di terribili verità, che daranno vita a un susseguirsi d’intensi e appassionanti colpi di scena.

Un ottimo successo di critica

Se consideriamo il cast, questa pellicola racchiude svariati interpreti di spessore come Allison Williams, Daniel Kaluuya, Lakeith Stanfield, Bradley Whitford e Catherine Keener.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Allo stato attuale, ha ricevuto un ottimo riscontro da parte della critica statunitense. Infatti, secondo il sito Rotten Tomatoes ha ricevuto addirittura il 100% di recensioni positive. E’ stata promosso a pieni voti da parte di numerose testate come per esempio Variety Magazine, The Hollywood Reporter, ScreenCrush e Indiewire. In particolare è stata apprezzata la sceneggiatura, in quanto piuttosto originale e capace di trasmettere forti paure ed emozioni in un genere cinematografico alquanto saturo e in crisi.

Buone previsioni per quanto riguarda gli incassi

In questo momento, anche le previsioni in merito agli incassi sembrano nel complesso positive e convincenti. Nonostante questo film sia stato realizzato con un budget piuttosto modesto, secondo l’analista Todd M. Tatcher potrebbe guadagnare già nel suo primo weekend di debutto negli Stati Uniti circa 14 milioni di dollari. Inoltre, l’incasso finale in questa nazione potrebbe raggiungere ben 42 milioni.

Nel complesso, è possibile affermare che Get Out è un horror molto interessante e si distingue da altri prodotti dello stesso genere per svariati motivi. In particolare, è stato giudicato come innovativo, provocatorio e capace di trasmettere concretamente tensione e paura nei confronti dello spettatore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto