Zootropolis (Zootopia in originale) vince agli Oscar 2017 nella categoria miglior film d'Animazione e vince anche il derby di casa Disney superando il più recente Oceania (“Moana” in originale).

Potete osservare di seguito la lista completa dei nominati e del vincitore:

Zootropolis (Zootopia), regia di Rich Moore e Byron Howard

Kubo e la spada magica (Kubo and the Two Strings), regia di Travis Knight

La mia vita da Zucchina (Ma vie de Courgette), regia di Claude Barras

Oceania (Moana), regia di John Musker e Ron Clements

La tartaruga rossa (La Tortue Rouge), regia di Michaël Dudok de Wit

A rappresentare il film, che aveva già vinto il Golden Globe 2017 nella stessa categoria, e a ritirare l'ambita statuetta, si sono presentati i registi Byron Howard e Rich Moore insieme al produttore Clark Spencer, con un discorso che è l'ennesima frecciatina a Donald Trump: “Siamo grati al pubblico di tutto il mondo per aver accolto questo film con una storia dove la tolleranza è più potente della paura dell'altro”.

D'altronde la pellicola affronta temi quali l'uguaglianza, il razzismo, la strategia della paura, il femminismo, evoluzione dell'individuo e la diversità. Sempre con grande delicatezza e mai con approssimazione: tra una risata e l'altra si finisce inevitabilmente per riflettere su noi stessi e la nostra società come mai prima.

A Zootropolis ognuno può essere ciò che vuole: è questo il moto della città, che ben si sposa con l’ottimismo dell’idealista Judy, una coniglietta che si trasferisce nella metropoli andando contro il volere del padre, che la vorrebbe a coltivare carote con lui.

La piccola ed entusiasta roditrice vuole cambiare il mondo, ma scoprirà ben presto che le buone intenzioni da sole non bastano. Nella stupefacente città, divisa in quartieri come l'elegante Sahara Square e le gelida Tundratown, prede e predatori hanno sperimentato con successo la convivenza pacifica. Nonostante i preconcetti dei colleghi, Judy riesce a farsi affidare un caso: rintracciare una rispettabile lontra padre di famiglia, misteriosamente allontanatasi da casa da alcuni giorni.

Ad aiutarla a risolvere il caso ci sarà Nick Wilde, una volpe truffaldina che sa il fatto suo.

Disney colpisce ancora. Dopo il successo dello scorso anno di Inside Out (film d'animazione del 2015 realizzato dai Pixar Animation Studios e distribuito dalla Walt Disney Pictures, diretto da Pete Docter insieme al co-regista Ronnie del Carmen), quest’anno è Zootropolis di Byron Howard a vincere l’Oscar come miglior film d’animazione.

Zootropolis è una città diversa da qualsiasi altra, composta da quartieri che celebrano culture differenti. Un luogo in cui non importa se sei un gigantesco elefante o un minuscolo toporagno, perché puoi diventare qualsiasi cosa tu voglia. Il quarto maggior incasso assoluto per un film d'animazione, ed il secondo nella storia della Disney, dietro a Frozen - Il regno di ghiaccio. I fan dell'opera ne saranno sicuramente onorati di questa meritatissima vittoria.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto