Non si sa ancora quale potrà essere il titolo di questo nuovo e ambizioso progetto che vedrà ancora una volta protagonista il sodalizio tra due grandi esponenti del Cinema hollywoodiano: il regista premio Oscar Martin Scorsese e l’attore Leonardo Di Caprio.

Quello che sappiamo, grazie a un’indiscrezione diffusa dal collaboratore di vecchia data del regista, nonché conosciutissimo scenografo, Dante Ferretti, è che il film si baserà sull’opera Killers of the Flower Moon: The Osage Murders and the Birth of FBI, di David Grann, collaboratore del New Yorker e autore di The Lost City of Z, ancora presente nelle nostre sale col titolo “Civiltà perduta”.

La trama del film

Un’ambientazione anni ’20, un gruppo di indiani nativi dell’Oklahoma, un delitto legato alla scoperta di un giacimento petrolifero e il famoso e controverso funzionario e politico statunitense, J. Edgar Hoover che mette in piedi la prima vera indagine del Federal Bureau of Investigation. Questa la trama del film che, molto probabilmente, vedrà il suo primo ciak a settembre. Lavoreranno all’adattamento cinematografico, fianco a fianco, sia Scorsese che DiCaprio e sembra che i diritti del romanzo siano già stati acquistati circa un anno fa per ben 5 milioni di dollari dai produttori della Imperative Entertainment.

Una squadra di premi Oscar

Mentre la sceneggiatura sarà affidata a Eric Roth, premio Oscar per Forrest Gump e per Il curioso caso di Benjamin Button, Martin Scorsese potrà dedicarsi a tempo pieno al progetto solo dopo aver concluso con le riprese del gangster movie The Irishman, con Joe Pesci, Robert DeNiro e Al Pacino, per una produzione firmata Netflix.

Fondamentale, annuncia Ferretti a Variety, sarà il lavoro di indagine e ricostruzione storica dei territori degli Indiani negli anni ’20.

I migliori video del giorno

Ma Scorsese ha da sempre abituato a questo tipo di accuratezza il suo pubblico che, del resto, attende con ansia di vedere realizzato sul grande schermo questo nuovo progetto che racconterà la nascita della celebre agenzia investigativa federale degli Stati Uniti d’America. La squadra di lavoro si preannuncia veramente stellare.

Leonardo DiCaprio (finalmente) premio Oscar nel 2016 per la pellicola di Inàrritu, The Revenant, dopo aver lavorato con Scorsese in colossal come Gangs of New York, The Aviator, The Departed, Shutter Island e The Wolf of Wall Street, sarà il protagonista del film ma per adesso non si conoscono i nomi del resto del cast.