Uno dei simboli di Parigi, nonchè emblema dell'architettura gotica francese in piedi da 854 anni, sta facendo preoccupare in quanti si occupano della manutenzione, a causa di continui crolli e sgretolamenti di statue e gargoyle esterni. Così Andrè Vingt-Trois, arcivescovo e cardinale cattolico francese, ha deciso di avviare una campagna di crowdfunding, che raccoglierà 100 dei 150 milioni di euro necessari al restauro ventennale e al facelifting di archi, statue e gargoyle.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Rap

Notre Dame, famosa cattedrale gotica ubicata presso piazza IIe de la Citè a Parigi, fu costruita per volere del teologo Maurice De Sully e la prima pietra fu posta nel 1163.

I lavori ultimarono il secolo successivo, nel 1250, con finanziamenti sia della Chiesa che della corona di Francia. La cattedrale è giunta a noi attraversando secoli di storia, dal medioevo all'epoca rinascimentale, dall'ascesa dei Borbone sul trono di Francia fino all'epoca Napoleonica, e per finire ha resistito alla Rivoluzione Francese ed oltrepassato i conflitti mondiali del 20esimo secolo.

Il caso

Ogni anno la Cattedrale di Nostra Signora ospita 14 milioni di turisti provenienti da tutto il mondo. A causa del gran numero di visitatori e, fattore non di minore importanza, il crescente inquinamento che preoccupa gli ambientalisti, le antiche statue stanno sgretolandosi in mille pezzi, così come le cinquantaquattro gargoyle (all'inglese) poste all'esterno, e volute dall'architetto Eugène Viollet-Le Duc nel 1843.

I migliori video del giorno

Con i pezzi crollati, alcuni funzionari della cattedrale hanno istituito un vero e proprio "cimitero di pietra", anche se, assicurano, che il monumento è ancora sicuro per i visitatori.

Michel Picaud, presidente dell'associazione no profit per la raccolta fondi "Friends of Notre Dame de Paris" voluta dall'arcivescovo, ha dichiarato che il rischio di veder crollare parti della struttura esterna è molto serio. La cattedrale, deve la sua fama non solo alla sua bellezza architettonica, ma anche al romanzo di Victor Hugo, Notre Dame de Paris, dal quale sono stati prodotti due film hollywoodiani, uno risalente al 1939 con l'attore Charles Laughton ed un altro, famoso soprattutto tra i più piccini, del 1996 targato Disney.

Ci vorranno 150 milioni di euro di spesa complessiva per il programma di restauro avviato nel maggio scorso dallo Stato Francese insieme alla diocesi, restyling ventennale che si occuperà anche di importanti interventi alla guglia, al capocroce ed al transetto.