Mark Robert Michael Wahlberg, l'attore più pagato del 2017 con introiti da ben 68 milioni di dollari, non ha mai fatto mistero della sua difficile infanzia e vita privata.

Un passato discutibile

Da adolescente, l'interprete statunitense si è reso protagonista di azioni illegali e ha fatto uso di droghe. Inoltre è finito anche in carcere all'età di 16 anni per aver pestato un ragazzo a scopo di furto. Uscito di prigione, ha provato a farsi strada nel mondo della musica con lo pseudonimo di Marky Mark, e successivamente è diventato un famoso sex symbol grazie ad una campagna pubblicitaria di intimo per Calvin Klein insieme a Kate Moss. Ma le accuse di razzismo e omofobia lo hanno fatto allontanare da questo mondo, per dedicarsi alla recitazione.

Carriera e vita privata

Mark Wahlberg debutta nel 1994 come attore nel film "Mezzo Professore tra i marines" di Penny Marshall, ma è con un film del 1997 che comincia ad avere una certa popolarità, ovvero "Boogie Nights - L'altra Hollywood". Successivamente, lavora al fianco di George Clooney in "Three Kings" e "La tempesta perfetta", e appare nel remake de "Il pianeta delle scimmie" e in "The Italian Job" con Jason Statham e Charlize Theron. È tra i protagonisti del film di Scorsese "The Departed - il bene e il male" con Leonardo Di Caprio e Matt Damon, ruolo con il quale ottiene una nomination agli Academy Awards e Golden Globe.

Arrivano quindi altre pellicole di grande successo come "Shooter", "Max Payne", "The Fighter" e "Lone Survivor". Di recente è diventato anche produttore di Serie Tv.

I migliori video del giorno

Oggi Mark Wahlberg ora si professa cattolico praticante. Nel 2009 ha sposato la modella Rhea Durham, con la quale ha avuto ben quattro figli.

L'intervista al "Chicago Tribune"

Intervistato recentemente dal "Chicago Tribune", l'attore ha rilasciato dichiarazioni piuttosto sorprendenti: "Spero che Dio sia un fan del Cinema e che sappia anche perdonare, perché ho fatto alcune scelte sbagliate nel mio passato. Boogie Nights è in cima alla lista".

Il film al quale si riferisce è proprio quello del 1997 che gli ha donato grande fama. In "Boogie Nights - L'altra Hollywood", Wahlberg interpretava un pornodivo tossicodipendente. Questo pentimento si inserisce, probabilmente, nella conversione religiosa dell'artista, che l'avrebbe portato anche a rifiutare di far parte del cast de "I segreti di Brokeback Mountain", in cui avrebbe dovuto girare delle scene di amore omosessuale molto spinte.

Durante l'intervista, l'attore ha detto di essere molto cambiato, e che le scelte sbagliate effettuate in passato hanno avuto, per sua fortuna, un risvolto positivo. L'artista, infatti, è convinto che i giovani oggi possano identificarsi in lui, e per questo motivo si impegnerà al massimo per poterli aiutare a non commettere i suoi stessi errori, indirizzandoli verso una strada migliore.